Bari – Carpi: cronaca e highlights gara

0
17
Bari-Carpi-cronaca-e-highlights-gara

Bari-Carpi-cronaca-e-highlights-gara

Il Bari è la squadra incompiuta di sempre ieri aveva uno dei primi match point della stagione per allontanarsi dalla zona rossa della retrocessione contro il Carpi ma puntualmente è stato sprecato.

I biancorossi si sono dimostrati inaffidabili e cosa più preoccupante hanno evidenziato un calo fisico dopo la prima mezzora di gioco.

Urgono rinforzi soprattutto in attacco per poter puntare ad una tranquilla salvezza, ma se a gennaio in casa biancorossa, come sembra, non ci sarà nessun movimento in entrata la situazione diventerebbe molto preoccupante.

Ieri l’incontro con il Carpi era iniziato nei miglior dei modi con il Bari che era padrone assoluto del campo che già all’ottavo minuto sfiorava il vantaggio con una gran botta di Galano che lambiva il palo dell’estremo difensore della squadra emiliana.

L’assedio continuo dei biancorossi portava al risultato sperato con il gol del difensore Ceppitelli al ventiduesimo del primo tempo che con una perfetta incornata batteva l’incolpevole portiere del Carpi Nocchi.

Dopo il gol la luce del Bari improvvisamente si spegneva ed iniziava l’incubo il Carpi prendeva sempre più il controllo della partita.

Passavano solo cinque minuti dal vantaggio del Bari che la squadra emiliana, con l’autentica bestia nera dei biancorossi, l’attaccante nigeriano Mbakogu del Carpi, realizzava la rete del pareggio.

La squadra emiliana era oramai padrona del campo mentre il Bari era costretto solo a difendersi e non riusciva quasi mai a superare la metà campo.

L’inizio del secondo tempo vedeva sempre il Bari passivamente subire l’iniziativa dei rinvigoriti avversari che al sedicesimo minuto della seconda frazione sempre con Mbakogu realizzavano la rete del meritato vantaggio.

Mister Alberti cercava di correre ai ripari sostituendo un inconcludente Fedato con Joao Silva e capitan Defendi con Statella all’esordio nella serie cadetta.

La partita giocata a ritmi molto blandi e controllata dal Carpi stava scivolando senza sussulti alla fine quando una bella iniziativa del solito Galano, nei minuti di recupero del match, creava una mischia in area del Carpi risolta dall’intervento di Statella che realizzava la sua prima rete in B portando il risultato sul 2 a 2.

Il pareggio lasciava l’amaro in bocca ai giocatori del Carpi mentre per il Bari era un autentico colpo di fortuna.

Ora il Bari che alla fine della gara contro il Carpi era stato sonoramente fischiato dai suoi sostenitori dovrà la prossima giornata far visita al Cittadella in un’altra sfida per la salvezza.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=7IHD-Jivj0E[/youtube]

loading...
loading...