Loading...

Ministero salute numero verde per caldo record in diverse città Italiane

0
138
Meteo-con-l-anticiclone-Augusto-torna-il-caldo-africano

Ministero-salute-numero-verde-per-caldo-record-in-diverse-città-Italiane

L’ondata di calore in Italia non terminerà molto presto e continuerà ancora per molti giorni si prevede per tutta questa settimana.

L’afa e il calore eccessivo possono provocare seri problemi ai bambini e alle persone anziane ed è sconsigliato sostare al sole soprattutto nelle ore di massimo picco.

Il ministero della salute per la giornata di oggi ha reso noto che è previsto caldo intenso di livello 3 da bollettino rosso in diverse zone del paese.

In particolare è il centro nord sarà l’area più colpita dal anticiclone africano che sta determinando in alcune città temperature superiori anche ai 40°.

Oggi si prevede che in 13 città italiane l’afa sarà quasi insopportabile e sono: Terni e Perugia in Umbria, nel Lazio Roma, Viterbo, Rieti e Latina, in Lombardia Milano e Brescia, Firenze in Toscana, Torino in Piemonte, nel Veneto Verona e a Trieste e Bolzano.

Il Ministero della Salute per affrontare l’emergenza caldo ha istituito un numero verde disponibile e gratuito per tutti i cittadini.

Bisognerà chiamare al 1.500 che è attivo dalle ore 9,00 alle ore 18,00 di ogni giorno compreso i giorni festivi.

Al numero verde 1500 predisposto dal ministero della salute risponderanno alcuni operatori sanitari che daranno consigli di ogni tipo: da come organizzarsi per una partenza per le vacanze sicura, a come intervenire nel caso in cui una persona è stata colpita da un colpo di sole e come cercare di affrontare al meglio la prima ondata di calore che ha colpito l’Italia.

Domani si prevede un’altra giornata da bollettino rosso per molte città del centro nord Italia mentre per il fine settima l’afa man mano calerà nel centro nord per colpire il sud con temperature altissime.

E’ sconsigliato soprattutto per le persone che hanno gravi patologie, peri bambini e per gli anziani sostare sotto il sole dalle ore 11,00 alle ore 15,00 ed inoltre il ministero della salute consiglia di bere tantissima acqua possibilmente non molto fredda.

Loading...