Loading...

Cina, centro commerciale si apre botola e donna viene stritolata, video

0
354
Cina-dramma-centro-commerciale-donna-stritolata-dalla-scala-mobile

Cina-dramma-centro-commerciale-donna-stritolata-dalla-scala-mobile

Attimi di terrore sono stati vissuti dai visitatori ed i dipendenti di un centro commerciale cinese.

Una donna con il suo piccola è stata inghiottita da una scala mobile di un centro commerciale.

Le immagini che sono state riprese dal circuito interno delle telecamere del centro commerciale sono raccapriccianti.

La donna aveva in braccio suo figlio quando all’improvviso non si sa per quale motivo si è aperta una botola della scala mobile.

Una scena terribile quella vista da centinaia di visitatori di un centro commerciale cinese.

Una Madre con un in braccio il proprio figlioletto dopo aver effettuato delle compere al piano inferiore del centro commerciale ha deciso di visitare il piano superiore utilizzando la scala mobile.

Ad un certo punto però è successo quello che non doveva succedere, mentre la donna si apprestava a scendere dalla scala mobile la botola si è aperta, inghiottendola insieme al suo bambino.

La donna ha avuto la capacità, forse l’istinto materno, di mettere a riparo il bambino spingendolo verso alcune commesse che assistevano terrorizzate alla scena.

La donna subito dopo l’apertura della botola è caduta giù facendo un volo di diversi metri.

La scala mobile dagli addetti della sicurezza del centro commerciale cinese è stata subito bloccata ma per la donna non c’è stato nulla da fare, le ferite riportate erano troppo gravi ed è deceduta anche se era stata soccorsa prontamente.

Questa non è la prima tragedia che avviene con le scale mobili cinesi, solo qualche settimana fa anche un bambino di pochissimi anni è stato trascinato dal rullo cadendo al piano terra.

Il bambino, però, fortunatamente non riportò ferite gravi e dopo le cure del caso da parte dei medici preposti  potè ritornare a casa dalla madre e dal padre.

https://www.youtube.com/watch?v=4R6qUS531Qc

Loading...