breaking-news, Italia

Renzi scontro con Marino e Crocetta o governano o vanno a casa

Renzi-scontro-con-Marino-e-Crocetta-o-governano-o-vanno-a-casa

Matteo Renzi sa che il Partito Democratico e il suo gradimento da parte degli italiani è in netta discesa.

Per questo motivo sta cercando di dare una svolta all’azione di governo, bacchettando gli amministratori locali che, in queste ultimi giorni, sono nell’occhio del ciclone.

Matteo Renzi ha attaccato duramente Rosario Crocetta, governatore della Sicilia e Ignazio Marino sindaco di Roma.

Il premier è stato chiaro sia su Crocetta che su Marino: basta chiacchere ora è arrivato il tempo di governare e di fare le cose che chiedono i cittadini, se non sono in grado di farle devono andare a casa.

Una dichiarazione di fuoco che fa intendere che i rapporti tra Matteo Renzi e i due esponenti di spicco del Partito Democratico non sono dei migliori.

La risposta di Rosario Crocetta non si è fatta attendere.

Il governatore siciliano ha dichiarato che non c’è alcun tipo di contrasto con Matteo Renzi ed ha chiesto un incontro urgente con il premier per poter discutere i problemi concreti della Sicilia.

Crocetta ha anche detto che alcuni problemi che da tempo affliggono la Sicilia non sono noti all’esecutivo romano.

Ignazio Marino non ha risposto direttamente alle dichiarazioni di Matteo Renzi ma si è subito messo in moto per un rimpasto della sua giunta.

Rimpasto che si è reso necessario per le dimissioni di alcuni assessori, Scozzese e Improta.

Marino deve dare una svolta al suo governo anche perché il sindaco di Roma ha detto che, alla fine del suo mandato, vuole ripresentare la sua candidatura.