breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Il corvo, il remake del film maledetto è stato sospeso per bancarotta

Il-corvo-il-remake-del-film-maledetto-è-stato-sospeso-per-bancarottaIl film , bellissimo, il “Il Corvo” si porta dietro, fin dalla sua uscita, quella che è sempre stata definita “una maledizione”.

Ricordiamo che durante le riprese, era il 1993, Brandon Lee, figlio del grande Bruce Lee rimase ucciso sul set da un colpo di pistola che doveva essere caricata a salve.

Era il 31 marzo del 1993, si era prossimi alla fine delle riprese del film, infatti mancavano solo tre giorni e Brandon Lee rimase vittima di un incidente identico, per il quale giovanissimo perse la vita, all’incidente che anni prima era accaduto al padre Bruce Lee.

La maledizione continuò quando, dopo Brandon Lee morì anche River Phonenix  che aveva sostenuto un provino per la parte che poi fu assegnata a Brandon.

River Phonenix morì, anche lui nel 1993, per un’overdose.

Ora l’ennesima brutta notizia che riguarda, questa volta la produzione del remake del “Il Corvo”.

La società di produzione Relativity ha dichiarato bancarotta.

Il remake del film è da un po’ che subiva arresti e poi riprendeva anche perché diversi attori venivano ingaggiati ma poi, per i motivi più diversi si facevano indietro o venivano sostituiti.

Dunque, lavorare al remake di questo film non è mai stato facile, fin dall’inizio.

Ora che la casa di produzione ha dichiarato bancarotta è tutto sospeso a data da destinarsi.

Prima che la casa di produzione dichiarasse la bancarotta, il protagonista del film che nel remake doveva prendere il posto di Bruce Lee, è stato sostituito tre volte.

Il primo ad andare via è stato Luke Evans , poi Bradley Cooper e, infine Jack Houston.

Ma anche il regista è cambiato diverse volte, il primo fu F. Javier Gutierrez seguito da Colin Hardy.

Chissà se prima o poi il remake del film “Il corvo” si farà e in quel caso auguriamoci che tutto, finalmente, fili liscio.