Loading...

Animali, gli over 65 anni sono sempre più in compagnia di cani e gatti

0
431
Animali-studio-FederAnziani-quattro-su-dieci-over-65-in-casa-ne-ha-uno

Animali-studio-FederAnziani-quattro-su-dieci-over-65-in-casa-ne-ha-uno

Un compagno che potrebbe cambiare la vita e anche giovare alla salute soprattutto delle persone anziane.

Gli animali , secondo lo studio della FederAnziani, stanno sempre più diventando la compagnia preferita degli over 65 anni.

Un animale domestico permette inoltre ad una persona di una certa età di essere sempre impegnata dovendo accudirlo, curarlo e amarlo.

Inoltre avere un animale permette ad una persona anziana di non sentirsi sola e di combattere patologie tipiche di quella fascia d’età come la depressione o malattie metaboliche.

Una passeggiata con il cane per la persona anziana è importantissima perché potrebbe prevenire il manifestarsi dell’obesità e dell’ipertensione.

Un test che dimostra come gli animali sono una grande compagnia per le persone che hanno smesso di lavorare ed ora sono in pensione.

Roberto Messina massimo dirigente della FederAnziani ha così commentato lo studio fatto dall’associzione: “L’indagine evidenzia l’enorme importanza della compagnia degli animali domestici per gli over 65. Un’importanza che e’ altrettanto elevata per il Servizio sanitario nazionale”.

L’Osservatorio di FederAnziani Senior ha condotto un test sulle persone over 65 anni.

Il test è stato svolto con l’aiuto di 5.790 italiani con un’età superiore ai 65 anni e si è potuto stabilire che su dieci persone di una certa età 4 hanno scelto di avere in casa un animale.

I più gettonati amici sono indubbiamente i cani e i gatti ma ci sono anche persone anziane che hanno cura nella propria abitazione di canarini e tartarughe.

Secondo il test della FederAnziani Senior sono più di 2 milioni gli anziani che hanno scelto come compagnia un animale e per curarlo spendono 800 euro all’anno.

In totale gli anziani per la cura degli animali domestici sopportano una spesa complessiva di oltre 1,4 miliardi.

I pensionati, per la grande maggioranza il 54%, hanno scelto di prendersi cura di un cane, di un gatto per il 33%.

Il test della FederAnziani ha potuto stabilire che, per la metà delle persone che hanno partecipato ai test, il cane o il gatto o la tartaruga è stato un regalo molto spesso ricevuto da un familiare.

Delle quasi  3 mila persone che hanno partecipato ai test il 50% ha dichiarato che se ne occupa personalmente e avere cura di un animale significa  anche uscire, poter passeggiare, incontrare e conoscere gente.

Secondo la FederAnziani gli anziani difficilmente abbandonano il loro animale domestico e il 38% non vuole lasciarlo solo anche quando va in vacanza, infatti in tale circostanza cercano le strutture alberghiere idonee ad ospitarlo.

Loading...