Loading...

Rimini, arrestato lo stupratore della ragazza di 20 anni di Monza

0
169
Matera-arrestato-30enne-in-possesso-foto-in-costume-di-ragazzine-per-falsi-provini

Rimini-arrestato-lo-stupratore-della-ragazza-di-20-anni-di-Monza

Una ragazza di soli 20 anni di Monza resterà per sempre segnata dal brutale gesto compiuto da un giovane senegalese di 27 anni.

La ragazza era in vacanza a Rimini con sua madre e il suo compagno.

Il compagno della giovane ragazza di Monza in vacanza a Rimini per impegni lavorativi è dovuto ritornare al Nord.

La ragazza è rimasta sola con la madre ed ha deciso di passare il ferragosto in compagnia di amici partecipando ad una festa sulla spiaggia.

La giovane, intorno alle 5 di mattina, non è riuscita più a trovare i suoi amici ed ha deciso di tornare da sua madre.

La ragazza è stata avvicinata da un ragazzo di colore che in un primo momento si è mostrato molto gentile tanto che la giovane gli ha prestato il suo codice fiscale per acquistare le sigarette.

Ma, subito dopo, il ragazzo senegalese ha aggredito alle spalle la giovane turista e l’ha scaraventata sulla sabbia tra le cabine e l’ha violentata.

La ragazza ha urlato così forte da riuscire ad attrarre l’attenzione di alcuni passanti.

Il giovane senegalese è riuscito a scappare e a far perdere le sue tracce.

La ragazza subito dopo la violenza si è presentata al pronto soccorso per essere curata per alcune escoriazioni e ha denunciato la violenza subita.

La ragazza ha deciso di lasciare Rimini e tornare nella sua città a Monza.

Sono proprio i poliziotti di Monza che dopo aver interrogato la ragazza hanno investigato per riuscire a catturare il ragazzo senegalese.

La ragazza è stata nuovamente invitata in commissariato per vedere alcune foto segnaletiche e ha così potuto riconoscere il suo violentatore.

Il ragazzo autore della violenza si chiama Seck Massow, ha un permesso regolare di soggiorno e da anni vive in Italia in Piemonte a Novara.

Subito dopo il riconoscimento da parte della ragazza è iniziata la caccia al ragazzo da parte della polizia che è terminata sulla stessa spiaggia dove è stata commessa l’atroce violenza.

Il ragazzo è stato prima fermato e poi arrestato.

Ora dovrà rispondere del reato di stupro.

Loading...