Loading...

Albero di 215 anni sradicato, scoperta choc sotto le radici

0
202
Faggio-di-215-anni-sradicato-dal-maltempo-scoperta-inquietante-sotto-le-radici

Faggio-di-215-anni-sradicato-dal-maltempo-scoperta-inquietante-sotto-le-radici

Una scoperta inquietante è stata fatta in Irlanda dove in questi giorni il tempo è inclemente.

Nella contea di Silgo nell’estremo nord dell’isola del Regno Unito un gigantesco albero è stato sradicato dal maltempo.

La caduta dell’albero non ha provocato danni ne a persone ne ad abitazioni limitrofe però ha svelato un antico mistero,

Un maestoso albero secolare è stato sradicato dal forte vento che si è abbattuto nelle vicinanze di Collooney, una piccola cittadina di poco più di 2 mila abitanti in Irlanda.

Il faggio di oltre 215 anni custodiva, tra le sue radici, un inquietante segreto.

Gli uomini che sono intervenuti in seguito alla caduta dell’albero hanno trovato lo scheletro di un uomo suddiviso in due.

Il corpo superiore dell’uomo era aggrovigliato nelle radici dell’albero, la parte inferiore invece era ancora custodita in una bara.

Gli archeologici irlandesi, subito dopo il ritrovamento, hanno ipotizzato che lo scheletro dell’uomo appartenesse a un ragazzo di un’età tra i 17 e i 20 anni.

Il ragazzo sarebbe deceduto intorno al 1030 e sarebbe stato ucciso.

L’assassino del ragazzo è dimostrato dalla presenza di ferite provocate da una lama di coltello alle costole ed alle mani.

Gli archeologici hanno anche asserito che, dove c’era il faggio secolare, prima esisteva una chiesa che aveva un cimitero attiguo, anche se nelle vicinanze dell’albero sradicato non ci sono resti di antiche costruzioni nè sono state rivenute ossa umane.

Sul posto del ritrovamento delle ossa del giovane ragazzo sono giunte alcune pattuglie della polizia locale ed anche il dottor Mario Dowd che ha dichiarato che lo scheletro rivenuto potrebbe appartenere ad un uomo che stava fuggendo.

Il dottor Dowd ha anche detto che: “Non sappiamo se sia morto in una battaglia o se si trattava di un caso di un conflitto personale che si concluse con la morte”.

 

Loading...