Loading...

Jack Dorsey inventore di Twitter regala 200 milioni di dollari ai suoi dipendenti

0
302
Jack-Dorsey-inventore-di-Twitter-regala-200-milioni-dollari-a-suoi-dipendenti

Jack-Dorsey-inventore-di-Twitter-regala-200-milioni-dollari-a-suoi-dipendenti

Jack Dorsey, amministratore unico di Twitter, dopo aver annunciato il licenziamento di 336 dipendenti, ha voluto tentare di tornare nelle grazie dei suoi lavoratori con un nuovo roboante annuncio.

L’amministratore di Twitter ha annunciato di voler donare 1/3 delle sue azioni personali ai dipendenti della sua azienda per un valore di 200 milioni dollari.

Il nuovo annuncio, arrivato via Twitter, è stato postato dal nuovo CEO di uno dei più importanti social del mondo ad una settimana dalla notizia del taglio di 336 dipendenti pari all’8% della forza lavorativa dell’importantissima azienda.

Il regalo delle azioni di Twitter consentirà ad ogni dipendente di avere la possibilità di gestire più di 50 mila dollari.

Un pensiero graditissimo dai dipendenti dopo l’annuncio choc di una settimana fa del licenziamento di 336 loro colleghi.

L’amministratore delegato di Twitter Jack Dorsey ha reso nota la sua decisione di cedere parte della sua quota azionaria ai lavoratori con il seguente tweet: “meglio avere una piccola parte di un qualcosa di grande che avere una grande parte di qualcosa di piccolo. Sono fiducioso che renderemo grande Twitter”

La decisione di regalare le quote azionarie ai dipendenti è stata presa dal nuovo amministratore unico per il seguente motivo: “reinvestire direttamente sulla nostra gente”.

Jack Dorsey è uno degli uomini più ricchi degli Stati Uniti d’America ed è stato l’inventore di Twitter.

L’amministratore delegato di Twitter ha origini italiane ed ha un patrimonio di oltre 300 milioni di dollari è un uomo molto ambizioso ed in molti pensano che presto sarà il candidato sindaco della città di New York.

Jack Dorsey, è da sempre considerato un uomo che ama i soldi e la bella vita, ha recentemente dichiarato che beve solo acqua e limone e vino rosso possibilmente proveniente dal paese di origine della madre, l’Italia.

Loading...