Loading...

Francia, avvocato spara in tribunale presidente dell’ordine e poi si uccide

0
273
Francia-tribunale-di-Melun-avvocato-uccide-presidente-dell-ordine-e-poi-si-suicida

Francia-tribunale-di-Melun-avvocato-uccide-presidente-dell-ordine-e-poi-si-suicida

Arrivano nuovi particolari sulla sparatoria avvenuta in Francia in un tribunale alle porte di Parigi.

Sembrerebbe che il presidente dell’ordine degli Avvocati Henrique Vannier non sia morto sul colpo ma quando è stato soccorso da alcuni colleghi e dipendenti del tribunale di Melun era ancora in vita.

L’avvocato di 43 anni che è stato colpito da tre colpi di pistola è morto durante il trasporto al vicino ospedale.

Un nuovo dramma si è consumato in Francia dove un avvocato ha deciso di uccidere il presidente dell’ordine degli avvocati, di puntare la pistola contro se stesso e di suicidarsi.

Il triste evento è avvenuto a Melun una città di 40 mila abitanti a pochi chilometri di distanza dalla capitale Parigi.

L’avvocato prima ha sparato tre colpi di pistola contro il presidente del suo ordine, Henrique Vannier un uomo di 43 anni e poi si è suicidato.

L’avvocato che si chiamava Joseph Scipilliti è riuscito ad entrare armato nel tribunale francese di Melun e poi è entrato nella stanza del presidente dell’ordine degli avvocati Henrique Vannier che secondo alcune indiscrezioni doveva comunicargli una sospensione per 3 anni.

Il presidente dell’ordine degli avvocati di Melun aveva già ricevuto diverse minacce dall’avvocato Joseph Scipilliti.

Contro l’avvocato Joseph Scipilliti pendeva un procedimento disciplinare perché non aveva osservato meticolosamente il codice deontologico.

 Scipilliti, prima di compiere l’eclatante gesto, aveva inviato ad alcuni conoscenti una lettera nella quale spiegava il perché il presidente dell’ordine degli avvocati nutriva dell’astio nei suoi confronti.

L’avvocato Joseph Scipilliti temeva che il suo presidente dell’ordine voleva distruggere la sua carriera forense.

Joseph Scipilliti aveva anche inviato un documento sulla diatriba con il presidente degli avvocati di ben 240 pagine a Resistance Republicaine un partito francese di destra.

L’avvocato aveva scritto nel documento inviato al partito di estrema destra francese alcune parole che lasciavano presagire il gesto che avrebbe compiuto.

La polizia francese ha reso noto che Joseph Scipilliti ha sparato tre colpi di pistola contro il Presidente dell’ordine degli avvocati Henrique Vannier e poi senza esitare un attimo si è suicidato.

Joseph Scipilliti curava anche un sito Riposte Laique sul quale stamattina è apparso un articolo sull’avvocato che prima ha ucciso il collega e poi si è suicidato.

L’articolo pubblicato sul sito Riposte Laique ha rivelato che Joseph Scipilliti  “è stato ucciso dal sistema giudiziario”.

Inoltre l’articolo ha sostenuto che non ci fosse una guerra in atto tra il presidente dell’ordine degli avvocati di Melun e l’avvocato Joseph Scipilliti.

In Francia molte autorità hanno espresso il loro cordoglio nei confronti della famiglia del Presidente dell’ordine degli avvocati ucciso stamane.

In particolare il presidente degli avvocati di Parigi ha chiesto che nel tribunale della capitale francese ci fosse un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa di Henrique Vannier.

Loading...