Loading...

Lui è tornato, il film che racconta il ritorno di Adolf Hitler

0
352
Lui-è-tornato-il-film-che-racconta-il-ritorno-di-Adolf-Hitler

Lui-è-tornato-il-film-che-racconta-il-ritorno-di-Adolf-Hitler

Un successo inatteso e insperato forse dagli stessi produttori del film sta avendo in Germania la pellicola “Er ist wieder da – Lui è tornato”.

Il film “Er ist wieder da – Lui è tornato” racconta il ritorno sulla Terra di uno dei più gradi dittatori che ci siano mai stati sulla Terra, Adolf Hitler.

Solo sabato e domenica scorsa in Germania hanno visto il film comico su Adolf Hitler 300 mila spettatori, un successo incredibile che sta attirando l’attenzione di tutta la stampa internazionale.

La pellicola racconta di un Adolf Hitler che si ritrova catapultato ai giorni nostri.

Adolf Hitler si ritrova in una Germania completamente differente da quella che ha dominato nel 1945.

Il film ha lo scopo di raccontare come sarebbe visto dai tedeschi Adolf Hitler ai giorni d’oggi.

Adolf Hitler nel film diretto da David Enendt gira tranquillamente nelle vie di una città tedesca senza che nessuno lo riconosca tranne una persona che gira un video e lo posta su YouTube.

Il video postato su YouTube che mostra il ritorno di Adolf Hitler in vita diventa virale ma tutti credono che quell’uomo non sia il dittatore che ha fatto tremare il mondo ma un bravissimo attore.

Adolf Hitler raggiunge una grandissima notorietà tanto da essere chiamato in diversi programmi televisivi dove esprime le sue teorie razziste ma che non sono prese sul serio dal pubblico televisivo.

Il regista del film David Wnendt è rimasto molto colpito dalla circostanza che ancora, dopo tutto l’odio razziale che ha determinato la dittatura di Hitler, ci siano ancora molti tedeschi che dicono di ammirare il fuhrer.

L’uomo che aveva la pazza idea che sulla Terra ci doveva essere solo una razza, quella ariana che aveva escogitato campi di tortura per gli ebrei ha ancora un seguito non solo in Germania ma anche in altri paesi del mondo.

Nel film che vuole dimostrare che in una Germania democratica ci sono ancora molti seguaci del fuhrer si vedono tantissimi turisti che per strada fermano Adolf Hitler per poter scattare un selfie.

Loading...