Loading...

Vitamina D aiuta il cuore e migliora la forma fisica

0
172
Vitamina-D-riduce-la-pressione-del-sangue-e-migliora-la-forma-fisica

Vitamina-D-previene-malattie-cardiache-e-migliora-prestazioni-del-fisico

L’elisir di lunga vita non è stato ancora trovato.

Ma tante importanti ricerche stanno portando nuovi farmaci e tante informazioni che prima erano a molti sconosciute.

Un dato importantissimo è emerso da un ultimo studio che è stato svolto in Gran Bretagna è stato quello sulla vitamina D che sembra che sia in grado di riuscire a scongiurare gravi patologie cardiache e a sconfiggere lo stress.

Nel Regno Unito il 20% degli abitanti ha durante l’inverno una forte carenza di vitamina D.

In estate invece il valore cambia di molto solo il 10% degli abitanti non ha nell’organismo vitamina D a sufficienza,

Particolarmente colpite sono le persone di colore che hanno una carenza di vitamina D molto accentuata.

La mancanza di vitamina D nel nostro organismo può provocare problemi molto seri di salute dal diabete ad una pressione alta.

Un gruppo di ricercatori ha studiato gli effetti della vitamina D sul nostro organismo, i risultati sono stati sorprendenti.

Gli studiosi scozzesi della Queen Margaret University di Edimburgo hanno appurato che la vitamina D ha delle capacità incredibili come quella di diminuire la pressione sanguigna ed inoltre consentire che il fisico dell’uomo produca migliori prestazioni.

Per i test i ricercatori del Regno Unito si sono serviti di alcuni pazienti a cui hanno somministrato regolarmente la vitamina D.

I pazienti, grazie alla vitamina D, hanno sopportato con minor fatica orari di lavoro più lunghi del solito.

I test, inoltre, hanno dimostrato che la pressione del sangue delle persone che avevano assunto la vitamina D era notevolmente inferiore a quella di altre persone alle quali non era stata somministrata l’importante vitamina.

Secondo i ricercatori del Regno Unito sono parecchie le persone che in tutto il pianeta hanno dei problemi perché non riescono ad assumere la quantità necessaria al nostro corpo di vitamina D.

Raquel Revuelta Iniesta, una delle ricercatrici che ha condotto lo studio, ha così commentato i risultati della ricerca: “Il nostro studio pilota suggerisce che l’assunzione di supplementi di vitamina D può migliorare la salute del nostro cuore, abbassare la pressione del sangue e mantenerci più in forma.”

Per continuare gli studi sui benefici che la vitamina D produce sul nostro organismo i ricercatori intendono aumentare i test su un numero maggiore di pazienti.

I ricercatori hanno potuto riscontrare che i ciclisti amatoriali, assumendo costantemente la vitamina D per due settimane, sono riusciti ad ottenere risultati sorprendenti riuscendo a percorrere 6 chilometri e 500 metri in soli 20 minuti.

In precedenza lo stesso gruppo di ciclisti riusciva con l’identico allenamento a percorrere solo 5 chilometri.

I ricercatori hanno illustrato i loro studi durante un convegno che si è svolto come ogni anno della Society for Endocrinology a Edimburgo.

Emad Al-Dujaili, uno degli studiosi che ha partecipato alle ricerche, ha riferito al convegno che: “La carenza di vitamina D è una sindrome silenzioso legato alla insulino-resistenza, diabete, artrite reumatoide, e a un più alto rischio di sviluppare alcuni tumori. Il nostro studio offre delle prove utili ad affrontare questi problemi di salute largamente diffusi”.

Loading...