Loading...

Berlusconi a Porta a Porta, Renzi non ha mantenuto i patti

0
318
Berlusconi-ricoverato-al-San-Raffaele-per-sostituzione-di-pacemaker

Berlusconi-a-Porta-a-Porta-Renzi-non-ha-mantenuto-i-patti

Una rivelazione che provocherà non poche polemiche quella fatta da Silvio Berlusconi alla trasmissione “Porta a Porta” condotta da Bruno Vespa.

Il leader indiscusso di Forza Italia ha rivelato che il famoso patto del Nazareno prevedeva che si dovesse trovare un accordo per modificare la legge Severino e far ritornare lo stesso Silvio Berlusconi alla vita politica attiva.

Il patto del Nazareno, che fu siglato da Silvio Berlusconi e da Matteo Renzi, quindi oltre a prevedere le modifiche della legge elettorale e la riforma del Senato aveva anche un altro accordo, quello di riabilitare Silvio Berlusconi modificando la legge Severino che impediva al cavaliere di poter fare politica attiva.

Silvio Berlusconi da Bruno Vespa ha dichiarato che Matteo Renzi non ha mantenuto fede agli accordi perché la modifica alla legge Sanseverino, prevista nel patto del Nazareno, non è stata mai fatta e nemmeno mai discussa in parlamento.

Alle dichiarazioni clamorose di Silvio Berlusconi su un Patto del Nazareno che contenesse un accordo, fino ad ora segreto, che prevedeva la modifica della legge San Severino sono subito arrivate le repliche di alcuni esponenti del Partito Democratico.

Il Pd ha chiarito che tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi non vi è mai stato un accordo per la modifica della legge San Severino.

L’accordo del Nazareno era, secondo il Pd, solo un patto politico che prevedeva una nuova legge elettorale e la riforma del Senato.

Silvio Berlusconi, al momento, non ha replicato alle dichiarazioni del Partito Democratico.

Il cavaliere da Bruno Vespa, oltre che a parlare del patto del Nazareno, ha anche detto la sua su chi sarà il futuro leader del centrodestra.

Silvio Berlusconi ha detto che il suo partito Forza Italia farà parte sempre più probabilmente di una coalizione composta dagli stessi azzurri, da Fratelli d’Italia e dalla Lega Nord.

Il fondatore di Forza Italia ha dichiarato che non è stato deciso ancora chi sarà il leader della coalizione di centro destra e che saranno i numeri a dirlo.

Il leader della colazione sarà anche l’uomo politico che si confronterà alle prossime elezioni con Matteo Renzi.

Silvio Berlusconi ha aggiunto che, secondo lui, la legislatura avrà la sua scadenza naturale prevista per il 2018.

Loading...