Loading...

Sonia Toni ex moglie di Grillo candidata a Rimini polemiche in M5S

0
205
Freccero-propone-il-ritorno-in-Rai-di-Beppe-Grillo-con-Fiorello-Benigni-e-Celentano

Sonia-Toni-ex-moglie-di-Grillo-candidata-a-Rimini-polemiche-in-M5S

La ex moglie di Beppe Grillo, Sonia Toni potrebbe essere la candidata sindaco del movimento 5 Stelle alle prossime lezioni comunali che si svolgeranno a Rimini.

La notizia ha suscitato non poche polemiche tra gli attivisti del Movimento Cinque Stelle di Rimini.

Le elezioni a Rimini si svolgeranno nella prossima primavera in contemporanea con altri comuni come Milano e Napoli.

La base del Movimento Cinque Stelle sta premendo affinchè si scelga quanto prima il nome da contrapporre al sindaco uscente Andrea Gnassi che sarà ancora il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni.

Sonia Toni, l’ex moglie di Beppe Grillo con il quale è rimasta ancora in ottimi rapporti, qualche giorno fa ha dichiarato che: “Forse sarò uno dei nomi in lista, ma non come candidata a sindaco”.

Il capogruppo dei consiglieri comunali del movimento del comune di Rimini, Gianluca Tamburini ha voluto subito precisare che la signora Sonia Toni non ha mai partecipato a nessuna riunione del movimento e gli attivi del partito non la conoscono.

Sonia Toni, però, ha subito replicato al capogruppo del movimento cinque stelle del comune di Rimini affermando che: “Il mio nome viene fuori perché a pochi mesi dal voto perdete tempo su rotonde, parcheggi, fondazione Fellini”.

Una polemica che sembra solo agli inizi anche perché Sonia Toni appare decisa a portare avanti la sua candidatura.

Carla Franchini, una delle consigliere comunali del movimento cinque stelle al comune di Rimini, ha così commentato le voci su una possibile candidatura di Sonia Toni come sindaco della città emiliana:“Prenderò queste parole di Sonia come una sfida a far meglio. Noi non abbiamo formalizzato ancora alcun nome. Lo faremo secondo le logiche democratiche del partito. Il fatto che il Pd abbia già comunicato il suo candidato non ci obbliga ad avere fretta. Per il Pd era scontato che si sarebbe ricandidato l’attuale sindaco Gnassi, politico di lungo corso. Noi ci prenderemo il tempo necessario per decidere nella consapevolezza che fino ad ora abbiamo lavorato bene”.

Loading...