Loading...

Stella mangiata e poi sputata da un enorme un buco nero, video

0
149
Buco-nero-stella-grande-come-il-Sole-divorata-e-poi-sputata

Buco-nero-stella-grande-come-il-Sole-divorata-e-poi-sputata

Gli studiosi della prestigiosa università della John Hopkins sono riusciti a riprendere e studiare un evento eccezionale: un enorme buco nero molto distante dalla Terra è riuscito a inghiottire una stella enorme.

Di solito i buchi neri riescono ad inghiottire le stelle ma il buco nero osservato dai ricercatori della John Hopkins ha, successivamente, rigurgitato parte del corpo celeste.

L’enorme buco nero è stato ripreso mentre inghiotte una stella della stessa grandezza del nostro amatissimo Sole e poi  la sputa.

Un evento che prima non era mai stato documentato che ora invece è stato fotografato e ripreso da un video che è stato postato su YouTube e ammirato da tantissime persone.

L’astronomia è una materia in continua evoluzione che porta sempre nuove ed entusiasmanti risultati.

Le ricerche degli scienziati si stanno concentrando negli ultimi anni su come nascono e quale attività compiono nello spazio i buchi neri.

Gli studiosi però hanno analizzato in questi giorni un fenomeno incredibile che dimostra quale potenza abbiano i buchi neri e cosa sono capaci di fare.

Un enorme buco nero ha ingoiato una stella grande quanto il nostro Sole.

Il fenomeno è durato pochissimo ed è stato scoperto e studiato da un team di astronomi della John Hopkins University.

I ricercatori della nota università americana hanno seguito attentamente la scomparsa della stella nell’enorme buco nero.

Il professor Sjoert Van Velzen, che è al capo del team di scienziati che sta studiando l’enorme buco nero, è riuscito a fotografare l’istante in cui la stella, di una grandezza pari al nostro Sole, è scomparsa nel nulla.

Ma l’evento raro ed eccezionale è stato che il buco nero ha in seguito come rigurgitato la stella che pochi istanti prima aveva ingoiato.

Gli astronomi hanno tentato anche di dare una spiegazione a quello che hanno visto affermando che il rigurgito di un frammento della stella da parte del buco nero potrebbe essere avvenuto per le dimensioni molto grandi del corpo celeste che in precedenza era stata ingoiato dall’anti materia.

L’eccezionale evento è stato ripreso dal team del professore Van Velzen che ha così commentato le immagini rarissime: “Le nostre osservazioni hanno permesso di seguire la traiettoria della stella mentre si è spostata dalla sua orbita e che poi è stata catturata dalla gravità del buco nero supermassiccio. Questi eventi sono estremamente rari. E’ la prima volta che assistiamo alle fasi principali che abbiamo potuto monitorare nel corso di diversi mesi, cioè dalla distruzione della stella alla formazione del getto relativistico”.

Il rarissimo evento è avvenuto ad una distanza dalla nostra Terra di circa 3 milioni di anni luce.

Il sensazionale video girato dal team della John Hopkins University è stato postato su Youtube dalla Nasa lo scorso 21 ottobre e in poco più di un mese ha avuto più di 3 milioni di visitatori.

 

Loading...