Loading...

Malattie respiratorie sono molti gli italiani che ne soffrono, pochi si curano

0
117
Malattie-respiratorie-colpiti-7-milioni-di-italiani-ma-uno-su-tre-non-si-cura

Malattie-respiratorie-colpiti-7-milioni-di-italiani-ma-uno-su-tre-non-si-cura

Allarme sulle malattie respiratorie che a causa dell’aria sempre più inquinata stanno colpendo negli ultimi anni un numero elevatissimo di persone.

Le malattie respiratorie, se diagnosticate precocemente, sono delle patologie facilmente curabili.

Il problema che molte persone non effettuano i test necessari per poter stabilire se hanno contratto patologie come l’asma o la bronchite cronica.

In questi ultimi anni sono in forte aumento, sia in Italia che in tutto il mondo, le malattie respiratorie. In particolare una su tutte, l’asma, sta sempre più diventando una patologia molto comune.

L’asma colpisce il 12% delle persone sia di sesso maschile che femminile che hanno un’età superiore ai 65 anni.

Una delle cause principali dell’insorgenza dell’asma è il fumo tanto che, dal 20 al 40% dei fumatori cronici vengono colpiti dall’asma.

Dati molto preoccupanti sono quelli relativi alle malattie respiratorie che colpiscono un numero altissimo di persone in Italia.

Sono 7 milioni gli italiani che soffrono di malattie respiratorie come l’asma o di Broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Ma il dato più preoccupante è che una grande percentuale di persone è malata ma non ancora lo sa.

Le malattie respiratorie provocano la morte di 36 mila italiani all’anno ma se diagnosticate precocemente questo tipo di patologie possono essere curate senza alcun problema.

Proprio per cercare di sensibilizzare gli italiani ad effettuare i test necessari per comprendere se si è malati di asma, di bronchite cronica o di enfisema, il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani ha indetto una giornata dedicata alla prevenzione delle malattie respiratorie denominata Medico Amico Day – Progetto Respiro.

La giornata per la diagnosi precoci delle malattie respiratorie si svolgerà il prossimo 12 dicembre in 10 grandi ipermercati di altrettante città italiane.

I test e le prove saranno gratuiti e tutti i cittadini potranno sottoporvi senza alcuni problema di età o di sesso.

Le città dove si svolgerà Medico Amico Day – Progetto Respiro saranno Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Napoli, Palermo, Pavia, Torino, Trento, Treviso.

I medici hanno sottolineato che,  se funzionano bene, i polmoni sono “macchine perfette” riuscendo a filtrare l’aria che respiriamo.

La macchina perfetta inizia a perdere colpi quando è colpita da patologie respiratorie che ne limitano la funzionalità provocando nel tempo notevoli danni a tutto l’organismo.

I medici hanno rivelato che l’asma è una patologia che può colpire a qualsiasi età, differente è la Broncopneumopatia cronica ostruttiva che colpisce le persone che hanno raggiunto una certa età e che sono assidui fumatori.

Angelo Testa presidente del Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani ha così commentato i dati sulle malattie respiratorie:  “Si tratta di patologie che possono essere prevenute e anche curate efficacemente, se vengono diagnosticate in tempo: se la diagnosi con strumenti standardizzati è precoce e viene seguita da terapie tempestive e appropriate, l’invalidità da malattie respiratorie può essere scongiurata o ritardata e queste possono essere gestite efficacemente dal medico di famiglia, lasciando allo specialista soltanto i casi più gravi con maggiori risparmi e minori difficoltà per i pazienti”.

Secondo il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani, le malattie respiratorie possono essere curate soprattutto se scoperte precocemente.

Inoltre, in questi ultimi anni sono stati scoperti alcuni farmaci molto efficaci che riescono a combattere sia l’asma che la Broncopneumopatia cronica.

Loading...