Loading...

Banane a rischio estinzione a causa di un fungo parassita

0
235
Banane-a-rischio-estinzione-a-causa-di-un-fungo-parassita

Banane-a-rischio-estinzione-a-causa-di-un-fungo-parassita

Preoccupanti notizie arrivano dall’Olanda secondo le quali la banana, il frutto più consumato al mondo, potrebbe sparire per sempre.

A mettere a rischio le enormi coltivazioni delle banane è una malattia che colpisce il popolarissimo frutto che si chiama “Panama”.

Una malattia già nota agli studiosi perché negli anni cinquanta comparve per la prima volta e provocò tantissimi problemi alle piantagioni di tutto il mondo.

La malattia “Panama” si propaga tramite un fungo il Fusarium Oxysporum che secondo gli studiosi olandesi della Wageningen University molto presto potrebbe arrivare anche in Sud America dove vi sono le più grandi coltivazioni di banane e dove si produce il 60% della produzione mondiale.

Sembra che il fungo Fusarium Oxysporum prediliga colpire una specie di banane le più comuni in Europa le Cavendish.

La banana Cavendish è quella più diffusa e più importata in Europa e si trova in quasi tutti i negozi italiani.

Questo tipo di banana determina nella sola Europa un fatturato enorme di oltre 13 miliardi i euro che potrebbe andarsene in fumo a causa del fungo Fusarium Oxysporum.

Negli anni settanta la banana Cavendish in Europa fu importata per la prima volta negli anni settanta perché un’altra varietà la Gros Micheal non fu più possibile produrla perché fu attaccata dalla malattia di Panama.

Il problema gravissimo è che ora la pianta che produce la varietà Cavendish non può essere sostituita da un’altra specie.

I ricercatori tramite la rivista Quartz hanno reso noto che il fungo Fusarium Oxysporum potrebbe provocare dei grossi guai alla produzione delle banane perché il parassita è difficilmente estirpabile e non si riesce a sconfiggere con gli agenti chimici attualmente in commercio.

Gli studiosi hanno anche reso noto che il fungo è molto aggressivo perché colpisce le radici del banano e poi si propaga su tutta la pianta.

Il parassita poi si diffonde molto rapidamente colpendo anche in pochissimi giorni le piante vicine.

Solo in Italia nel 2014 sono stati importati oltre 690 milioni di chili di banane.

I paesi che importano le banane in Italia sono tutte nazioni sud americane come Ecuador, Colombia e Costarica che potrebbero essere presto attaccante dal fungo Fusarium Oxysporum.

La diffusione del parassita rischia di far sparire dalle nostre tavole le banane ma anche di provocare un gravissimo danno economico a tutti i paesi del sud America a livello di occupazione.

Intere nazioni sud americane vivono di esportazioni di banane con l’arrivo del fungo Fusarium Oxysporum molti  paesi si ritroverebbero senza la loro entrata principale.

Gianluca Gondolini esperto Fao delle malattie che colpiscono gli alberi da frutto ha così commentato la minaccia del fungo  Fusarium Oxysporum: “Il diffondersi del Fusarium potrebbe avere un impatto significativo per coltivatori, commercianti e famiglie che dipendono dall’industria della banana. I Paesi devono agire ora se si vuole evitare lo scenario peggiore, cioè la distruzione di massa di gran parte della produzione mondiale di banane”.

La banana ha delle proprietà uniche, contenendo molto zucchero consente a chi se ne ciba di saziarsi facilmente ed inoltre di essere un ottimo spuntino.

La banana è un frutto molto indicato per tutti coloro che fanno sport ed è consigliabile mangiarla dopo 40-50 minuti dall’attività fisica.

Inoltre, secondo alcuni recenti studi, la banana, contendo vitamina B, ha il potere di calmare chi la mangia ed è un alimento molto indicato per chi è molto stressato.

Loading...