Afragola agguato di camorra, ucciso un 40enne con una raffica di colpi

0
113
Afragola-agguato-di-camorra-ucciso-un-40enne-con-una-raffica-di-colpi

Afragola-agguato-di-camorra-ucciso-un-40enne-con-una-raffica-di-colpi

Un agguato di camorra è avvenuto ad Afragola, un comune di oltre 60 mila abitanti che fa parte della città metropolitana di Napoli. E’ stato freddato con 8 colpi di pistola Fabio Coppola di 40 anni che è stato colpito mentre si apprestava a salire sulla sua auto.

L’agguato è avvenuto in via San Giovanni Bosco ed i sicari, da quanto hanno potuto ricostruire i carabinieri, si erano nascosti dietro una siepe. L’uomo non ha avuto il tempo di cercare di fuggire perché è stato colpito da una raffica di colpi che lo hanno ucciso sul colpo. I carabinieri, giunti sul posto dopo l’agguato, hanno ritrovato il corpo dell’uomo riverso sul sedile lato passeggeri della sua auto.

Sembra che l’uccisione sia avvenuta per un regolamento di conti tra clan rivali che sono in lotta per controllare i traffici illeciti nella città di Afragola. Sulla tragica vicenda stanno indagando i carabinieri del comando di Casoria. I sigari erano prima nascosti dietro una siepe poi si sono avvicinati a Fabio Coppola ed hanno iniziato a sparare all’impazzata. Non si sa il gruppo di fuoco da quante persone era composto. Sul posto sono intervenuti anche i medici del pronto soccorso che non hanno potuto far altro che constatare la morte di Fabio Coppola.

L’agguato è avvenuto intorno alle 21,00 quando Fabio Coppola era sceso dalla sua abitazione e stava entrando nella sua auto. L’uomo è stato colpito prima al fianco ed alla spalla poi è stato freddato con un colpo alla tempia.

Secondo gli inquirenti Fabio Coppola era un uomo di primissimo piano della criminalità organizzata di Afragola e gestiva il racket e le estorsioni nella città napoletano.  L’uomo ucciso ieri sera era un rappresentate di primo piano della malavita di Afragola.

 

 

 

 

Loading...