breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Dolce & Gabbana si mette il velo, ecco la prima collezione Abaya

Dolce-&-Gabbana-con-la-prima-collezione-Abaya-si-mette-il-velo

Una nuova sfida per la casa di moda Dolce & Gabbana che ha presentato la sua nuova collezione primavera 2016 con anche degli abiti e dei bellissimi accessori per le donne musulmane che amano il velo.

Abiti bellissimi  con decorazioni sbalorditive per conquistare un mercato in continua espansione come quello musulmano. Anche le donne musulmane iniziano ad amare la moda e gli accessori.

Una collezione quella presentata per le donne arabe che Dolce & Gabbana hanno voluto chiamare “Abaya”.

Dolce & Gabbana ha voluto dedicare parte della sua nuova collezione anche alle donne musulmane che non hanno voglia di rinunciare al tradizionale velo. La nuova collezione si chiama “Abaya” ed è la prima dedicata dalla famosa casa di moda al mondo femminile musulmano. Dolce & Gabbana non ha voluto cambiare il suo stile noto in tutto il mondo e la nuova collezione “Abaya” è ricca di abiti con decorazioni floreali e pizzi da sempre utilizzate dal noto marchio italiano in tantissime sue precedenti collezioni.

La collezione “Abaya” si basa soprattutto su due colori molto belli, quali il nero e il beige ed inoltre gli abiti sono stati confezionati con tessuti molto particolari e leggerissimi. Nella presentazione della collezione “Abaya” per la primavera 2016 hanno sfilato bellissime modelle, che oltre ad indossare il velo, indossavano anche accessori molto particolari come occhiali da soli molto grandi, borse dai colori vistosi e bellissimi gioielli.

L’intento non dichiarato ma facilmente deducibile della casa di moda italiane è quello, con la collezione “Abaya”, di cercare di conquistare una fetta di mercato del mondo musulmano che è in continuo fermento. Le donne musulmane tre anni fa nel 2013, secondo i dati forniti dalla Thomas Reuters, hanno comprato vestiti e accessori di abbigliamento per la cifra pazzesca di 366 miliardi di dollari pari a 340 miliardi di euro.

Secondo sempre la Thomas Reuters nel corso dei prossimi anni il potere di acquisto del mondo musulmano aumenterà ancora arrivando a toccare nel 2019 alla considerevole cifra di 450 miliardi di euro. Molte sono le case di moda che stanno cercando di conquistare il mercato dell’abbigliamento del mondo musulmano, anche Zara ha presentato per la prossima primavera una collezione tutta per le donne che amano portare il velo.

Un nuovo slancio e nuova linfa economica quindi nei prossimi anni arriverà dal mondo musulmano ed è probabile che nel prossimo futuro anche altre rinomatissime case di moda concentrino il loro business per le donne orientali desiderose di vestire un pò all’occidentale ma conservando il tradizionale velo.