breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Checco Zalone è l’uomo dei record con Quo Vado ha già incassato 50 milioni di euro

Checco-Zalone-da-buca-alla-Toffanin-e-Quo-Vado-incassa-45-milioni-di-euro

Quo Vado? L’ultima pellicola di Checco Zalone ha incassato in pochissimi giorni 50 milioni di euro e si avvicina a battere il record del film più visto in  Italia di tutti i tempi.

Forse già oggi l’uomo del momento Luca Medici alias Checco Zalone supererà il precedente record del suo precedente film Sole a Catinelle che aveva incassato in tutti i giorni di sua programmazione 52 milioni di euro.

Un successo incredibile ma meritato per il grande Checco Zalone che con la sua comicità ha conquistato tutti gli italiani.

Checco Zalone è l’artista del mondo con il suo film “Quo vado?” sta riuscendo a battere tutti i record di incassi. Il comico pugliese è ricercatissimo sia da trasmissioni della Rai che di Mediaset che vorrebbero intervistare l’attore capace di incassare con un film in soli 9 giorni 45 milioni di euro.

Molti spettatori della seguitissima trasmissione “Verissimo” hanno atteso in vano un’intervista telefonica della conduttrice Silvia Toffanin con il famoso attore barese.  Silvia Toffanin aveva avvisato gli spettatori che a fine puntata si sarebbe collegata con Checco Zalone che le avrebbe rilasciato un’intervista esclusiva.

Ma alla fine della trasmissione il collegamento non c’è stato e la bella conduttrice di “Verissimo” ha fatto portare in studio un cartonato raffigurante Checco Zalone ed ha fatto trasmettere un video di quando il comico barese era ospite fisso di Zelig Off. Silvia Toffanin sembrava non essere sorpresa dall’imprevisto ed ha mandato in onda una vecchia conversazione telefonica di Checco Zalone.

La conduttrice poi ha giustificato la mancata conversazione con Zalone affermando che era uno scherzo della produzione che non vi era mai stata in programma una telefonata con il comico. Intanto il film “Quo Vado?” sta battendo tutti i record di incassi ed è il terzo film della storia del cinema italiano più visto di sempre.

Secondo gli ultimi dati ha anche superato come incassi un colossal come Titanic ed il suo precedente film “Che bella giornata”. Un altro comico barese, il grande Lino Banfi, che ha partecipato al cast di “Quo Vado” ha rilasciato un’intervista sul film ed ha raccontato il suo rapporto con Checco Zalone.

Lino Banfi nel film interpreta il senatore Nicola Binetto, un lontano parente di Checco Zalone, che è riuscito con le sue conoscenze a fare assumere il comico barese in un ufficio pubblico. Lino Banfi ha parlato della comicità di Checco Zalone: “E’ giovane, ma rappresenta anche la mezza età. Ha una comicità modernissima, ma sa giocare sul filone classico. È normalissimo, eppure coltissimo. Incarna in un corpo solo tre epoche diverse di comicità. È antico e moderno, anzi postmoderno. E ha tempi di battuta musicali: non gli sfugge mezzo dettaglio. Zalone cresce a ogni film, non è un artista destinato a esaurirsi in 4-5 anni. Può durare almeno 20 anni”.