breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Samsung manda in pensione le schede Sim, ecco le eSim con un click si sceglie operatore

Schede-Sim-addio-in-arrivo-la-eSim-si-cambia-operatore-con-la-migliore-offerta

La nuova Sim che manderà in pensione quella tradizionale, sarà presentata all’attesissimo Mobile Word Congress che si terrà in terra spagnola a Barcellona. La nuova sim che si chiama eSim permetterà di poter cambiare l’operatore telefonico anche tantissime volte nell’arco di una giornata.

Samsung però ha voluto subito utilizzare la eSim per un suo nuovo device lo smartwatch Gear S2 che in pochi anni sostituirà le sim tradizionali. Molti sono i vantaggi della nuova sim, primo fra tutti, quello di poter scegliere l’operatore con le tariffe più convenienti in pochi minuti.

Samsung ha bruciato la concorrenza con il primo dispositivo mobile che invece della sim tradizionale ha in dotazione l’eSim. Il dispositivo che avrà la sim del futuro è lo smartwatch Gear S2.

Con la nuova eSim l’utente avrà l’opportunità di cambiare ogni volta che vorrà l’operatore telefonico senza dover cambiare ogni volta sim ma con un semplicissimo click su un menù molto intuitivo. Secondo quanto dichiarato dagli esperti del settore nel giro di 7 anni le eSim prenderanno il posto delle Sim tradizionali.

La GSMA ha reso noto che nel corso del Mobile Word Congress di Barcellona che si svolgerà tra il 22 e il 25 febbraio sarà presentato il nuovo modello di eSim che manderà in pensione nel giro di pochi anni la sim tradizionale.

Una novità importantissima che cambierà il modo di utilizzare i nostri dispositivi mobili. Secondo i tecnici della GSMA le eSim entreranno a pieno regime in pochissimi anni massimo 7 e le Sim tradizionali saranno per sempre archiviate.




La eSim è un dispositivo che permetterà l’utente di collegarsi all’attuale rete 3G con l’operatore di telefonia mobile che si ritiene più economico e che garantisce la maggiore copertura.

Un’importante novità introdotta dalla Samsung potrebbe per sempre cambiare il modo di scegliere gli operatori di telefonia mobile. In un nuovo modello di smartwatch, il Gear S2 la Sim sarà virtuale e sarà una eSim che consentirà, con un semplice clic, di scegliere l’operatore telefonico.

I nuovi proprietari del Gear S2 non saranno più vincolati ad avere un solo operatore telefonico ma potranno scegliere con un clic l’operatore che consente la migliore copertura internet e offre la più vantaggiosa offerta. Samsung ha presentato la eSim durante il GSMA e i suoi tecnici hanno dichiarato che molto presto la Sim virtuale sarà introdotta anche nei smartphone creando una rivoluzione nel mondo della telefonia attesa da tempo da tutti gli utenti.

La Sim è stata inventata nel 1991 in Germania dalla azienda Giesecke & Devrient da allora sono state tantissime le sue evoluzioni fino ad arrivare all’ultima che cambierà il modo di utilizzare il nostro dispositivo mobile. La novità fa molto paura ai colossi mondiali della telecomunicazione che, dall’avvento della Sim virtuale, non potranno più contare su una clientela fissa e dovranno formulare offerte molto convenienti per battere l’agguerrita concorrenza.

 Per i clienti non ci sarà più bisogno, per cambiare operatore, di andare nei negozi specializzati ed aspettare ore prima che la propria richiesta venga accettata. Con un menù che apparirà sullo smart si potrà, d’ora in poi, cambiare l’operatore senza alcun bisogno di comunicazioni,  con conseguente enorme perdita di tempo.

Una nuova battaglia si è scatenata tra Samsung e Apple sulle sim virtuali. Già due anni fa, nel 2014 Apple aveva inventato una sim fissa da inserire in modo permanente nell’iPad Air 2. La sim fissa nell’iPad Air 2 non poteva essere estratta dal dispositivo mobile ma riusciva a supportare qualsiasi operatore telefonico.

La Sim fissa è una grande comodità perché consente a tutti gli utenti di scegliere l’operatore telefonico che ha la migliore recezione e quindi consente al dispositivo di funzionare meglio. Anche Samsung da quest’anno, con uno dei suoi modelli di punta lo smartwatch Gear S2 classic, ha inserito la Esim che da all’utente finale dei grandissimi vantaggi come la possibilità di non avere un operatore fisso ma di poterlo scegliere secondo la connettività e soprattutto secondo l’offerta economica migliore.

Lo smartwatch del colosso sudcoreano con la eSim diventa indipendente dallo smartphone avendo una propria connettività e consentendo all’utente di collegarsi autonomamente a internet. Gear S2 classic, con un semplicissimo menù, consente di scegliere quale operatore utilizzare in un determinato momento della giornata e in un preciso luogo.

Nell’arco della giornata il proprietario del Gear S2 Classic ha la possibilità di cambiare quante volte ritiene opportuno l’operatore telefonico. Una rivoluzione quella che sta portando Samsung che non è stata accolta molto bene dagli operatori di telefonia mobile che saranno costretti con la diffusione delle eSim a farsi una concorrenza spietatissima e non avere più clienti fissi.

La tecnologia della eSim potrebbe essere molto presto applicata anche agli Smartphone di nuova generazione dando assoluta libertà agli utenti di scegliere l’operatore di telefonia mobile più conveniente. I colossi della telefonia telefonica mobile saranno chiamati ad una concorrenza spietata per cercare di avere più clienti possibili.

L’eSim sarà una nuova rivoluzione nel mondo della telefonia attesa da tempo da tantissimi utenti che ora, per cambiare operatore telefonico, o devono munirsi di un cellulare con la doppia Sim o ogni volta secondo le esigenze aprire il dispositivo mobile e cambiare manualmente la Sim.