breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Milano, nasce Banca del latte materno che la salva la vita ai bimbi prematuri

Milano, nasce Banca del latte materno che la salva la vita ai bimbi prematuri

Purtroppo ci sono alcuni neonati che nascono sfortunati. Sono i bambini nati prematuramente che non superano i 1500 grammi di peso che rischio in ogni momento di essere colpiti da una patologia che può determinare il decesso.

Sono tanti i bambini che nascono nel mondo prematuri che non superano i 1500 grammi di peso e che per sopravvivere hanno bisogno del latte materno. In molti casi però le mamme di questi piccoli non hanno latte materno.

Sono in netto aumento il numero dei bambini che nascono prematuramente in Italia. I dati resi noti dalla Clinica Mangiagalli della Fondazione Ca’ Grande del Policlinico di Milano sono molto preoccupanti: nel nostro paese sono 50mila i neonati che nascono prematuramente ogni anno.

I dati diventano ancora più allarmanti se si analizza che 1500 sono i bambini prematuri che pesano meno di 1500 grammi. Un peso inferiore ai 1500 grammi può significare una serie di problemi di salute anche gravi che possono insorgere subito dopo la nascita.  I medici della Fondazione Ca’ Grande del Policlinico di Milano hanno anche detto che i bambini che nascono prematuri possono contrarre alcune gravissime patologie perché hanno le difese immunitarie molto basse e, in alcuni casi, inesistenti.

Un grande aiuto per i piccoli nati prematuri può arrivare dal latte materno che è ricco di vitamine e proteine che riescono a far crescere nei bambini le loro difese immunitarie.

Secondo i medici dell’importante fondazione milanese, il latte materno ai bambini nati prematuramente con un peso inferiore ai 1500 grammi deve essere somministrato in grosse quantità.

Esistono, però, i piccoli che non solo sono nati prematuramente ma che non possono avere quel grande aiuto che può dare il latte materno perché le loro madri ne sono prive.  L’unica possibilità di sopravvivenza per questi bambini è bere latte materno ricevuto grazie ad una donazione.

La fondazione della Clinica Mangiagalli, grazie all’aiuto della grossa catena alimentare Esselunga, ha creato la Banca del Latte Umano Donato che è stata chiamata “Nutrici”.

A donare il latte sono le neomamme alle quali non può provocare nulla donare il latte in più che hanno ma che può essere, invece, di vitale importanza per i neonati nati prematuri.

La creazione della banca “Nutrici” può consentire di salvare tantissimi bambini che hanno avuto la sfortuna di nascere prematuri e di non ricevere il latte materno.