breaking-news, Italia

Bari, ai domiciliari due funzionari e legale per aver truccato esami di avvocato

Bari, ai domiciliari due funzionari e legale per aver truccato esami di avvocatoStamane le forze dell’ordine di Bari hanno arresto tre persone, Tina Laquale,  ex dirigente della facoltà di Giurisprudenza, Innocenza Losito figlia della Laquale e dirigente dell’Adisu Puglia e l’avvocato Giuseppe Colella.

Alle tre persone fermate oggi dai carabinieri sono stati concessi i domiciliari. I tre arrestati sono stati accusati di alcune irregolarità nei test scritti degli esami di avvocato che si sono svolti a Bari a dicembre 2014.

Gli investigatori hanno accertato che presso lo studio del legale Giuseppe Colella venivano preparati copie degli scritti da passare ad alcuni partecipanti ai test scritti per l’abilitazione all’esercizio dell’attività forense.

Tina laquale, preparati gli elaborati, gli distribuiva ai candidati. Gli esami scritti per l’esame di avvocato si sono svolti a dicembre 2014 presso la Fiera del Levante.

Gli inquirenti hanno reso noto che  risultano essere iscritte nel registro degli indagati 15 persone tra i quali ci sono anche alcuni laureati in legge che hanno partecipato ai test per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di forense.