breaking-news, Italia

Bari statale 16 a Torre a Mare l’autovelox miete vittime ogni giorno, multe salatissime

Bari statale 16 a Torre a Mare l’autovelox  miete vittime ogni giorno, multe salatissime

Continuano a fioccare le multe sulla tangenziale di Bari che unisce la città al quartiere periferico di Torre a Mare. L’autovelox che è stato installato in direzione Bari tra l’Hotel Barion e lo svincolo di Parco Scizzo funziona ininterrottamente da due settimane.

La media delle multe è altissima, sono 300 gli automobilisti sanzionati ogni giorno. In quel tratto di strada il limite di velocità è fissato a 70 chilometri orari e il funzionamento dell’autovelox è garantito da due pattuglie della polizia stradale che fanno a turno per fare in modo che il macchinario funzioni 24 ore al giorno.

L’autovelox è stato posizionato proprio in quel punto strategico perché da tempo gli abitanti delle ville che si affacciano sulla statale 16 chiedono che le auto che passano dalla strada si attengano al limite di velocità previsto.

L’autovelox è stato installato anche per un maggior controllo nel periodo estivo della statale 16 che collega il capoluogo pugliese a luoghi turistici come le spiagge di Monopoli o al Salento.

Però gli automobilisti non ci stanno e sui social stanno facendo sentire la loro voce per l’inasprimento dei controlli su un punto di strada trafficatissimo ed anche sull’importo delle sanzioni che è altissimo.

Se la velocità constatata dall’autovelox è stata superiore ai 10 chilometri orari, la multa va da un minimo di 38 euro a un massimo di 155 euro.

Se la velocità constatata è stata superiore ai 10 chilometri ma inferiore ai 40 chilometri orari la sanzione sale e può arrivare ad un massimo di 624 euro con una decurtazione di 5 punti sulla patente di giuda,

Sale ancora la multa se la velocità constatata dall’autovelox supera di 40 chilometri orari il limite previsto. La sanzione può anche essere di 1.458 euro e può prevedere la decurtazione di 10 punti sulla patente.