breaking-news, Italia

Bari, scippa la pensione a pensionato e lo colpisce con un violento pugno, ai domiciliari

Capurso (Bari), scippa la pensione ad un pensionato e lo colpisce con un violento pugno, ai domiciliari

Un uomo di 47 anni di Capurso è stato fermato dalle forze dell’ordine con l’accusa del reato di rapina aggravata e lesioni personali. Il malvivente, già noto alle forze dell’ordine, ha scippato il portafogli di un anziano uomo di 75 anni rubandogli la pensione. L’uomo ha atteso che il pensionato ritirasse la sua pensione e quella della moglie e poi lo ha aggredito alle spalle sferrandogli un pugno.

Il pensionato è caduto rovinosamente a terra e il ladro si è impossessato del portafogli che era nella tasca della giacca del povero pensionato.

L’aggressione è avvenuta nei pressi dell’ufficio postale di via Epifania a Capurso. Il malvivente subito dopo essere entrato in possesso del bottino è salito su uno scooter che era guidato da un suo complice.

I due in pochi secondi sono spariti nel nulla. Il pensionato però è riuscito a riconoscere il ladro. I poliziotti, dopo la testimonianza del pensionato 75 anni, si sono messi subito alla ricerca del rapinatore che dopo poche ore è stato rintracciato.

Il malvivente era in possesso della refurtiva di 600 euro ed è stato fermato dalle forze dell’ordine. La Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari al malvivente autore della feroce aggressione.

La polizia sta indagando per l’individuazione del complice del malvivente.