breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Diabete addio all’insulina primo trapianto al mondo di cellule a 41enne

Diabete eccezionale trapianto di cellule a Milano a uomo di 41 anni

Un trapianto che entrerà nella storia quello svolto su un paziente di 41 anni che da anni combatteva contro il diabete di tipo 1. Un’equipe eccezionale di medici è riuscita a trapiantare delle cellule sane nel pancreas del paziente malato di diabete di tipo 1.

Il trapianto è stato il primo d’Europa di questo genere ed è perfettamente riuscito. I medici sono fiduciosi che il trapianto possa essere ora svolto anche su altri pazienti.

Il professor Ricordi, che è stato il primo medico a svolgere la ricerca sul trapianto di cellule al pancreas per combattere il diabete di tipo 1 si è congratulato con il seguente post con l’equipe che ha effettuato l’eccezionale intervento: “Vivamente con l’equipe, la prima in Europa e nel mondo ad aver confermato il risultato iniziale ottenuto a Miami l’anno scorso. Questa tecnica di ingegneria tissutale sarà fondamentale per permettere la sperimentazione clinica di nuove tecnologie per evitare l’uso di farmaci anti-rigetto, che oggi limitano l’applicabilità del trapianto di isole ai casi più gravi di diabete”.

Il paziente che è stato sottoposto al primo trapianto di cellule al pancreas ora sta bene e spera molto presto di tornare a casa. Il trapianto è perfettamente riuscito e l’uomo potrebbe dire addio all’insulina.

L’intervento, che avvenuto al Niguarda, è stato definito da tutti eccezionale anche perchè il primo di questo genere che è stato portato a termine in Italia.  La prospettiva è quella  nei prossimi mesi di effettuare altri nuovi trapianti di questo genere.

In questi ultimi anni grandi passi in avanti sono stati fatti in medicina ed in particolare per quanto riguarda i trapianti che in molti casi diventano importantissimi per la vita di una persona.

Uno dei trapianti che sicuramente ha fatto più discutere è quello che è avvenuto all’ospedale Niguarda di Milano dove, ad un paziente che soffre di diabete, sono state trapiantate cellule al pancreas.

La dirigenza del Niguarda ha reso noto che l’eccezionale trapianto di cellule al pancreas è stato il primo in Europa e nel mondo sono stati svolti solo 4 trapianti simili.

Il trapianto è stato svolto da un equipe medica formata da specialisti di diversi reparti del Niguarda di Milano.

In particolare l’equipe è stata formata da medici dei reparti di Chirurgia Generale e dei Trapianti, dell’ Anestesia e Rianimazione 2, della Diabetologia, della Nefrologia e della Terapia Tissutale.

Il trapianto è avvenuto su un uomo di 41 anni che da tempo soffriva di diabete tipo I.  L’operazione è consistita nel trapiantare delle cellule sane prelevate da un donatore nel pancreas del paziente

Questa nuova procedura di trapianto è stata sperimentata al Diabetes Research Institute, uno dei centri di ricerca più famosi al mondo, che si trova presso l’università di Miami negli Stati Uniti Italiani ed è diretto da un medico italiano, Camillo Ricordi.

I tanti malati di diabete di tipo I hanno una nuova prospettiva per cercare di guarire definitivamente.

Per cercare di arginare il diabete in questo momento l’unica cura sono le iniezioni di insulina quando i medici ritengono che sia necessaria.

Secondo gli ultimi dati, i pazienti che combattono in Italia ogni giorno con il diabete di tipo 1 sono 300 mila. Nei prossimi anni il numero delle persone colpite da questa malattia purtroppo aumenteranno.

Secondo quanto riferito dal ministero della salute il numero di pazienti del diabete di tipo 1 dal 2001 al 2009 sono stati in netto aumento soprattutto nei soggetti con un’età inferiore ai 20 anni.