breaking-news, Italia

Bari, al via opera faraonica presto spostati i binari della rete ferroviaria dalla Stazione a Torre a Mare

Bari, al via opera faraonica presto spostati i binari della rete ferroviaria dalla Stazione a Torre a Mare

Pare che a breve diventerà realtà il nodo ferroviario a sud di Bari.

Per ora siamo ancora bloccati con lo step dell’aggiudicazione definitiva ma i tempi dovrebbero essere ormai maturi per la definizione della vicenda.

Ieri il sindaco De Caro, insieme al consigliere delegato ai Trasporti della Città metropolitana, Michelangelo Cavone, è andato a Roma per l’appuntamento in agenda con Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi.

Il progetto del nodo ferroviario a sud di Bari è in piedi dall’anno scorso e ha come finalità una nuova impostazione della linea delle ferrovie tra le stazioni di Bari centrale e di Bari Torre a mare.

Sulla carta sono previste ulteriori fermate, quella del  Campus, Executive e Triggiano.Lo scopo è togliere i binari sul tratto a sud, cioè quelli che collegano la stazione e Torre a Mare.

Per questo progetto sono stati stimati 391 milioni di euro e il termine dei lavori dovrebbe essere il 2020.

Decaro ha dichiarato: “Nei prossimi giorni  attendiamo i tecnici di Rfi a Bari per un sopralluogo e per verificare insieme la tempistica e le modalità di realizzazione e definizione di altri interventi: il parcheggio adiacente alla stazione di Torre a mare, i due sottopassi da riqualificare presso la stazione centrale, il terminal bus e la possibilità di attivare le procedure per il primo lotto di interventi sulla stazione centrale”.