breaking-news, Italia

Manfredonia, sotto effetto di droghe investe e uccide un uomo di 47 anni, arrestato

Manfredonia, sotto effetto di droghe investe e uccide un uomo di 47 anni, arrestato

Un uomo è stato investito ed ucciso mentre camminava sul ciglio della strada provinciale 141 che congiunge Zapponeta a Manfredonia.

L’uomo di 47 anni si chiamava Angelo Affinita, era originario di San Felice a Cancello in provincia di Caserta ma da anni risiedeva a Zapponeta ed è stato investito da un’auto nei pressi del villaggio Ippocampo.

Il conducente dell’auto, un uomo di 46 anni che è risultato positivo al test sulle assunzioni di sostanze stupefacenti, è stato prima fermato e poi arrestato dalle forze dell’ordine.

L’uomo di 46 anni originario di Barletta è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.  L’uomo arrestato che si chiama Pasquale Vurro ha dichiarato di non aver visto Angelo Affinità sul ciglio della strada.

Pasquale Vurro si è fermato, ha soccorso Angelo Affinità ed ha subito chiamato il 118. I medici del pronto soccorso sono arrivati dopo pochi minuti ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Angelo Affinità.