breaking-news, Italia

Grottaglie, dopo un acceso litigio spara al suo rivale ma colpisce anche suo figlio

Grottaglie, dopo un acceso litigio spara al suo rivale ma colpisce anche suo figlio

Un pregiudicato di Grottaglie stamattina è stato arrestato per tentato omicidio, detenzione e porto illegale d’arma.

Raffaele Nannavecchia di 51 anni, al culmine di un litigio con un 30enne pregiudicato, nei pressi della propria abitazione ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco che hanno colpito il rivale.

Il 30enne, ferito dai colpi esplosi da Raffaele Nannavecchia, è stato trasportato presso il vicino ospedale di Grottaglie.

I colpi sparati da Raffaele Nannavecchia contro M.P. trentenne pregiudicato hanno colpito il figlio dello stesso pistolero che è stato medicato presso il plesso ospedaliero di Francavilla Fontana.

Il violento litigio poi sfociato nella sparatoria è avvenuto intorno alla ore 7 di stamane. Il 30enne pregiudicato si è recato presso l’abitazione di Raffaele Nannavecchia a Villa Castelli. Sembra che tra i due sia scoppiato subito un acceso diverbio poi sfociato nel ferimento di M.P. di Grottaglie e del figlio di Nannavecchia.

I carabinieri hanno sequestrato la pistola che ha esploso i colpi.