Bari & Dintorni

Sedentarietà è letale se si sta 8 ore seduti a lavoro e non si fa un’ora di movimento

Sedentarietà, danni di 8 ore seduti a lavoro si combattono con un'ora di movimento

L’Organizzazione mondiale della Salute, in un ultimo incontro, ha reso noto che la sedentarietà che provoca problemi serie alla salute delle persone, va combattuta con il movimento.

In una settimana una persona, secondo gli esperti della Organizzazione Mondiale della Salute, dovrebbe camminare per almeno 150 minuti. Diversa però è la posizione di chi abitualmente passa 8 ore seduto alla scrivania.

Uno dei problemi  più grandi per la salute di milioni di persone è l’obesità. L’obesità è un problema che, in molti casi, è provocato dalla sedentarietà.

Uno studio svolto da un team di ricercatori dell’Università di Cambridge e della Scuola Norvegese di Scienze dello Sport ha stabilito che serve un’ora di movimento al giorno per riuscire a smaltire la sedentarietà provocata da otto ore al giorno trascorse seduti in ufficio.

Un dato molto allarmante è dato dal 10% di rischio di mortalità che hanno le persone che fanno scarso movimento e che per 8 ore al giorno sono sedute dietro una scrivania in ufficio.

Secondo gli studiosi del team norvegese-inglese praticando sport per almeno un’ora al giorno il rapporto di rischio scenderebbe del 6,8%.

Secondo gli studiosi, l’ora di movimento non è necessario che sia particolarmente intensa. Servirebbe anche semplicemente camminare per 60 minuti durante tutta la giornata.

Il ricercatore Ulf Ekelund ha così commentato il risultato dello studio: “Non c’è bisogno di fare sport, non c’è bisogno di andare in palestra. Va bene anche camminare a ritmo sostenuto, magari al mattino, durante la pausa pranzo, dopo cena la sera”.

La sedentarietà secondo lo studio è la causa della morte di più di 5 milioni di persone al mondo. L’obesità provocata dalla sedentarietà determina malattie come il diabete, il colesterolo e il cancro.

La sedentarietà determina una spesa annua per l’economia mondiale di oltre 67,5 miliardi di dollari.

L’organizzazione mondiale della Sanità ha stabilito che il 25% delle persone adulte nel mondo non pratica sport o non dedicata almeno un’ora della sua giornata per fare  una camminata o un semplice giro in bici.

Tutto questo provoca problemi molto gravi sia all’economia mondiale che alla salute delle persone.