Bari & Dintorni, breaking-news, Italia

Allarme rosso nei nostri mari, l’alga tossica invade la costa barese sconsigliato mangiare i ricci di mare, nello Jonio presenza massiccia dei vermocani

VERMOCANE

La Puglia è una delle mete preferite dei turisti di tutti il mondo. Il problema però che si sta riscontrando da alcuni giorni è la presenza nei nostri mari dell’alga tossica nel barese e nello Jonio, nella splendida costa salentina, è in atto l’invasione dei vermocani.

La presenza dei vermocani è stata segnalata da Porto Cesario fino a Leuca.

Sono stati i turisti a segnalare la presenza dell’animale che raggiunge la lunghezza di 40 centimetri agli scienziati dell’Arpa che non hanno potuto far altro che constatare il fenomeno.

I vermecani si annidano nei fondali del Salento e possono provocare, attraverso le bianche setole, delle eruzioni cutanee negli uomini che normalmente passano solo dopo alcune ore.

L’Arpa ha reso noto che:”Certamente, però sono da evitare inutili allarmismi. Il contatto con il riccio di mare resta sicuramente il più frequente e fastidioso incidente con organismi marini durante la balneazione”.

L’Arpa, inoltre, comunica la presenza massiccia dell’alga tossica e sconsiglia di nutrirsi di ricci di mare.