breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Raffaella Modugno svela cosa non è andato in onda su Tina Cipollari e perchè di “Pechino Express”

 

raffaella-modugno

Raffaella Modugno ha rilasciato una lunga intervista a “Today” nella quale si è raccontata molto.

Ha detto:”Il nudo non mi imbarazza sul set. Sono una modella, ho scelto di lavorare con il corpo e mi va bene. Se uno vuole vedermi nuda va a comprare il calendario in edicola, fa parte del mio lavoro, ma nella vita sono completamente diversa. Quando vado in spiaggia, ad esempio, non prendo mai il sole in topless perché ci sono famiglie, bambini, coppie, e potrebbe dare fastidio”.

Poi ha parlato di lei e di Benedetta Mazza e del fatto che entrambe hanno dicghiarato di non essere mai intervenute chirurgicamente sui loro corpi: “Io sì, ma anche Benedetta. Non siamo mai intervenute chirurgicamente sui nostri corpi, ma questo non significa che sono contro la chirurgia, né tantomeno mi considero perfetta. Se uno vive male i suoi difetti fisici, ben venga la chirurgia. Io i difetti li ho, ma ci convivo bene e so ancora come nasconderli. Non vi fate ingannare dalle foto o dal trucco, con photoshop siamo tutte strafighe. Pechino Express, poi, ci ha messo a nudo. E’ stata un’esperienza incredibile: dover cercare ogni giorno un letto comodo, un pasto caldo, non avere la disponibilità del bagno, o se c’è vedere in che condizioni. Sono esperienze di vita che ti fanno crescere”.

Ma ha voluto raccontare la sua verità anche su Tina Cipollari: “ … Tina fa bene la figura del clown, è simpatica e fa bene all’audience, ma nei miei confronti non si è comportata bene. E’ stata furba. Quando abbiamo litigato è andata in onda solo una piccola parte, e ovviamente a favore suo. Lei non aveva ragione, per questo non è andato tutto in onda. Noi ci conoscevamo già prima del programma e lei mi aveva detto che non voleva fare amicizia con nessuno, che avrebbe parlato solo con me. In effetti durante le riunioni prima di partire, durante le prove, lei stava sempre in disparte e io non le andavo vicino proprio perché mi aveva detto che voleva starsene per fatti suoi, l’ho rispettata. Quando c’è stata quella discussione, invece, mi ha accusato di averle messo tutti contro. Conoscendomi, sapeva che sono debole alle provocazioni, lei voleva far uscire il suo personaggio, la litigiosa, e ha capito che poteva farlo solo con me. Mi ha dato dell’opportunista, della rosicona, e io sono scoppiata. Ho alzato la voce perché mi ha detto parolacce, è scesa a livelli bassissimi. Mi ha chiesto scusa a telecamere spente, ma io non le ho accettate. Hai alzato quel polverone davanti alle telecamere, tra l’altro è andato in onda quel poco e solo a suo favore, quindi le scuse le pretendevo davanti alle telecamere. Si è comportata davvero male. Proprio ieri l’ho rivista, ma non ci siamo rivolte parola”.