Sul conto di un noto ristorante c’è il “prosecco pugliese” che non è mai esistito, l’ira dell’avventore, assessore di Valdobbiadene patria del prosecco

0
103

Il “prosecco pugliese” proprio no, quello deve aver pensato l’assessore al Turismo di Valdobbiadene patria del prosecco.

L’assessore è in questi giorni in vacanza a Gallipoli aveca scelto uno dei ristoranti più rinomati per cenare in compagnia di amici.

A l’assessore era stato offerto il “Prosecco Millesimato Lido Punta della Suina” che non è mai esistito. L’uomo ha esposto la sua denuncia sull’accaduto su Facebook: “Ieri pomeriggio mi é capitato di trovarmi in una località turistica italiana, vicino a Gallipoli nel Salento (Puglia), dove ho visto il listino prezzi. Incuriosito da quel prodotto chiamato “Prosecco Millesimato Lido Punta della Suina”,  ho chiesto informazioni su cosa fosse, la risposta è stata che quel vino era un bianco frizzanze prodotto in zona. A questa affermazione data, presumo dal titolare, ho risposto che essendo Assessore nel Comune di Valdobbiadene conoscono le regole e non mi risulta possibile produrre il Prosecco all’infuori di una determinata area. Sono ben sicuro che queste situazioni siano già diffuse nel mercato globale – concljde -, ma sia da Amministratore che Cittadino non posso voltare le spalle e prendere questa situazione nella più totale indifferenza e omertà».

loading...