breaking-news, Italia

Riforma Renzi Pa 2014: ultime notizie proposte Madia prepensionamento e mobilità statali

Riforma-Renzi-Pa-2014-ultime-notizie-proposte-Madia-prepensionamento-e-mobilità-statali

Ormai siamo agli sgoccioli il lavoro del Ministro della Pubblica Amministrazione la neo mamma Madia è arrivato quasi al termine e come calendarizzato dal Presidente del Consiglio Renzi la riforma della Pa sta sempre più prendendo forma e dovrebbe essere discussa già probabilmente il prossimo 28 aprile.

L’intenzione della Madia come più volte dichiarato è di proporre un maxi prepensionamento per assorbire il numero enorme di esuberi presenti nella pubblica amministrazione che secondo il commissario della spending review si aggirerebbe intorno alle ottantacinquemila unità.

Ma il ministro Madia e Matteo Renzi non si fermano solo a questo, hanno intenzione di ringiovanire l’età media dei lavoratori statali, la più alta in tutta Europa e obbiettivo più importante rendere più efficiente la macchina burocratica statale con l’ingresso di nuove forze lavorative da inserire nei posti più strategici e più tecnologicamente all’avanguardia.

L’obbiettivo dell’esecutivo Renzi è che per ogni cinque dipendenti che andranno in prepensionamento di inserire proporzionalmente una nuova giovane forza lavorativa.

Altra novità sarà la mobilità obbligatoria per i statali e cioè la possibilità secondo le esigenze di cambiare ufficio, mansioni ed anche città di impiego se un dipendente pubblico non dovesse accettare le direttive dei dirigenti della Pubblica Amministrazione rischierebbe la perdita del lavoro.

La riforma della Pubblica Amministrazione dovrebbe essere composta da un decreto legge e da un disegno di legge e seguire lo stesso iter della riforma del lavoro che ha già avuto il suo primo si alla Camera e si appresta ad essere discussa al Senato.