Bari & Dintorni

In Puglia non si partorisce più in ospedale! Dimessa dal reparto di Ostetricia, la bimba nasce in auto, la neonata in terapia intensiva

Un altro caso che farà molto discutere quello di una donna che alla 41esima settimana di gestazione è stata rimandata a casa dopo essere stata visitata dal reparto di Ostetricia.

La giovane mamma ha poi partorito in macchina al rondò di Vernole sulla strada che collega Lecce a Melendugno.

La donna era stata rimandata a casa dal reparto di Ostetricia dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e aveva le doglie.

La neonata ha trascorso i suoi primi sei giorni di vita in terapia intensiva. Subito dopo è stata trasferita al Policlinico di Bari per una brachicardia.

La donna ha presentato una denuncia sull’accaduto e la Procura di Lecce ha aperto una inchiesta.

Solo dieci giorni fa un’altra giovane mamma fu rimandata a casa dall’ospedale di Casarano e costretta a partorire nel parcheggio del plesso ospedaliero.