Loading...

Imbavagliato dai banditi, muore soffocato durante una rapina

0
176

Un uomo di 65 anni è morto asfissiato dopo una rapina messa a segno da tre persone nella magazzino della sua impresa di pompe funebri a Sant’Elpidio a Mare, in provincia di Macerata.

L’uomo, Stefano Marilungo, era stato legato e imbavagliato dai banditi insieme al fratello maggiore Sergio, titolare con lui della ditta. Sergio è riuscito a liberarsi e a chiamare i carabinieri. Stefano invece non ce l’ha fatta, legato e con la bocca chiusa dal nastro isolante.

Secondo le prime ricostruzioni, Stefano Marilungo avrebbe aperto la porta a tre persone che si erano presentate con la scusa di dover organizzare un funerale. I tre lo avrebbero poi aggredito e le sue urla avrebbero richiamato l’attenzione del fratello Sergio, accorso in suo aiuto. I due sono stati poi immobilizzati, mentre i banditi cercavano i contanti.

Sconvolto il sindaco di Sant’Elpidio a Mare, piccolo borgo antico sulle colline marchigiane, dove non si ricordano fatti di sangue di questa portata.

“Ci sentiamo impotenti il fatto: è successo in pieno giorno, in una zona moto traffica. Qui prima non era mai accaduto nulla del genere. Abbiamo un sistema di videosorveglianza molto diffuso, confido in quelle immagini a supporto delle indagini dei carabinieri”.

Loading...