breaking-news, Italia

Ricorsi test medicina 2014: ultime notizie ipotesi annullamento

Ricorsi-test-medicina-2014-ultime-notizie-ipotesi-annullamento

Ieri sono uscite le tanto attese graduatorie individuali e per più di diecimila studenti si sono aperte materialmente le porte per l’iscrizione alla facoltà di medicina.

Per visualizzare la graduatoria che è stata pubblicata su www.accessoprogrammato.it bisogna prima di tutto loggarsi con username e password ricevuti l’8 aprile giorno dei test nella busta contenente le domande della prova.

Importantissimo per gli aspiranti medici è aver visionato se accanto al proprio nome in graduatoria c’era il nome assegnato o prenotato.

Se si è assegnati si può iniziare a festeggiare perché significa essere stati ammessi alla facoltà di medicina e potersi iscrivere alla sede universitaria  indicata come prima scelta al momento dell’iscrizione e quindi presumibilmente quella più vicina a casa.

Se si è prenotati bisognerà per il momento rinviare qualsiasi festeggiamento perché significa o essere in lista di attesa per l’università scelta come prima opzione e dover continuamente consultare la graduatoria ed attendere qualche rinuncia o scegliere di iscriversi ad un altro ateneo indicato come seconda o terza scelta probabilmente anche distante dalla propria residenza.

Come ipotizzato dal ministro dell’istruzione Stefania Giannini questo potrebbe essere l’ultimo anno dei test e della facoltà a numero chiuso.


La Giannini ultimamente a più riprese ha ventilato la possibilità che il test di medicina venga annullato e che l’iscrizione all’università possa avvenire liberamente salvo però effettuare due selezioni, di cui le modalità ancora non sono state approfondite, la prima dopo sei mesi dall’immatricolazione e la seconda a fine del primo anno universitario.

Intanto è in via di presentazione il ricorso al Tar per richiedere l’annullamento, per le gravi irregolarità avvenute nelle varie sedi delle prove, una su tutte a Bari dove è sparito un plico contenente le domande, svolte lo scorso mese di aprile.