Bari & Dintorni

Ecco un nuovo Robin Hood…direttore di banca sottrae un milione di euro dai conti dei ricchi per donarlo ai poveri

Poco più di un milione di euro in sette anni: è l’importo sottratto ai correntisti da Gilberto Baschiera, ex responsabile della filiale di Forni di Sopra (piccolo paese di montagna di Udine) della Banca di Credito Cooperativo di Carnia e Gemonese, nel Friuli.

Il 50enne prelevava dai conti dei correntisti più abbienti per girare i soldi ai poveri:  «I clienti vanno aiutati lo stesso, a costo di esporre l’istituto al rischio di rimanere scoperto – diceva -, tanto quei soldi li restituirò tutti». La procura di Udine gli ha contestato l’ipotesi alternativa di appropriazione indebita o truffa (per sè non ha trattenuto un solo euro), Baschiera ha patteggiando.

A lui sarebbero spettati due anni di reclusione, pena sospesa però dal Gup che ha premiato la collaborazione.