Loading...

Il Vaticano beatificherà 15enne autore di diversi miracoli, morto a 15 anni di leucemia

0
773

A Milano c’è una mamma , Antonia Salzano, che sta diventando famosa perché sta portando in giro la storia del suo ragazzo, Carlo Acutis, morto a soli 15 anni di leucemia.

Carlos è morto nel 2006, e la mamma sta facendo conoscere a tutta Italia la storia del suo bambino che la chiesa vuole fare beato.

Carlo con il computer ci sapeva davvero fare e poco prima di morire disse alla mamma che disperata piangeva al suo capezzale: «Mamma non temere poiché con l’incarnazione di Gesù la morte è diventata viva e non c’è bisogno di fuggire: con la vita eterna ci aspetta qualcosa di straordinario».

La mamma racconta del suo Carlos così: «Carlo per me era un piccolo mistero. Anche noi non ci capacitavamo di questa sua propensione per il sacro, il concetto della Trinità, per esempio, un argomento che non abbiamo mai trattato. Pensi che sono entrata in chiesa solo quando mi sono sposata e poi quando mio figlio ha fatto la prima comunione e la cresima. Mio marito lo stesso. Eppure abbiamo dovuto far fronte ad un mistero più grande di noi. Carlo quando era piccolo ci faceva domande sempre più incalzanti, voleva fare la comunione ogni giorno e iniziò così ad occuparsi dei segni che Dio manda, visto che siamo sempre più dubbiosi».

Pare che chiunque si rivolgesse a Carlos avesse un segno o un miracolo anche di guarigione.

Ora è stata avviata la causa di beatificazione e la mamma di Carlos non ha dubbi che andrà a buon fine.

Loading...