Bari & Dintorni

Puglia, due compagni 16enni litigano in classe, poi si danno appuntamento fuori alla scuola dove uno accoltella l’altro

Una lite per futili motivi terminata con un accoltellamento. Due ragazzi di soli 16 anni hanno iniziato a litigare in classe e si sono dati appuntamento nella tarda serata di ieri alla villa comunale di Oria per un definitivo chiarimento.

Uno dei due si è presentato all’appuntamento con un coltello a serramanico che all’improvviso ha tirato fuori con il quale ha tirato tre fendenti, due evitati dalla vittima, il terzo andato a segno.

Il ragazzo è stato subito soccorso e trasportato al più vicino ospedale. L’aggressore è stato fermato.

I carabinieri di Oria hanno accertato che:“Nel corso delle lezioni una serie di manifestazioni di prevaricazione da parte dell’aggressore,  che erano sfociate in  sfottò, prese in giro, atteggiamenti tesi ad affermare la sua  superiorità nei confronti del coetaneo. Tali comportamenti di natura marginalizzante nei riguardi vittima l’indagato li ha manifestati anche in presenza degli altri compagni di classe”.