Bambino di nove anni picchiato a morte dalla sorella e dal fratello perché non voleva fare i compiti

0
240

Una notizia orribile quella arrivata dalla Francia dalla città di Mulhouse ai confini con la Svizzera e la Germania. Un bambino di soli 9 anni è stato picchiato a morte dalla sorella di 21 anni e dal fratello di 19 anni perché non voleva fare i compiti.

Il piccolo si era rifiutato di svolgere i compiti e il suo rifiuto ha provocato la furia omicida del fratello e della sorella. L’omicidio è avvenuto lo scorso 17 settembre. Il fratello e la sorella del piccolo morto sono stati arrestai dalle forze dell’ordine e dovranno rispondere del reato di omicidio.

I magistrati hanno provveduto ad emettere anche un ordine di arresto per la madre del piccolo che il giorno dell’omicidio però non si trovava in casa ma è stata interrogata e non ha convinto del tutto gli inquirenti.

I due fratelli, subito dopo aver picchiato il piccolo, chiamarono i soccorritori che non potettero far altro che constarne la morte.