Bari & Dintorni

Ritrovato il cadavere di una bimba di 9 mesi su una spiaggia, a gettare la piccola è stato il padre per un “sacrifico umano”

Un tragico ritrovamento in una bellissima spiaggia australiana teatro di un seguitissimo reality. Le forze dell’ordine hanno ritrovato il corpo di una bambina di soli 9 mesi.

La piccola era morta da tempo. Gli inquirenti hanno iniziato ad indagare ed hanno scoperto che a gettare in mare la bimba era stato suo padre.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine il padre della piccola l’avrebbe gettata a mare per fare un “ sacrificio umano”.

L’uomo avrebbe compiuto il terribile gesto due giorni fa a 28 chilometri di distanza dove è avvenuto poi il ritrovamento del corpo.

Il corpo della piccola è stato trovato da una villeggiante.

L’avvocato dell’omicida ha dichiarato che il suo assistito non sta bene ed è malato di schizofrenia.