Uccise la moglie e le due figliolette per scappare con l’amante, condannato a tre ergastoli

0
177

Una condanna esemplare per un giovane uomo di 33 anni del Colorado negli Stati Unti d’America che uccise la moglie in attesa e due figliolette per poi simularne la scomparsa.

L’uomo aveva ideato il piano perché aveva intenzione di fuggire con la sua amante rifacendosi una nuova vita.

L’uomo dopo aver ucciso la moglie e le due figlie lanciò il seguente appello televisivo: “Mia moglie e le mie due figlie sono scomparse: le ho lasciate a casa la mattina per andare a lavoro e al mio ritorno non le ho più trovate. Vi prego, aiutatemi, è un incubo: i miei figli sono la mia vita, i loro sorrisi illuminano le mie giornate e non riesco a vivere senza di loro”