Il figlio minorenne non vuole fare una passeggiata, la madre lo colpisce con venti coltellate

0
56
Torino-arrestato-cuoco-cinese-girava-in-metro-con-una-mannaia-di-34-cm

Un ragazzo di soli 15 anni è stato vittima di una grave aggressione. L’aggressore è stata colei che doveva proteggerlo dal mondo intero, la madre.

E’ successo a Lanciano dove un ragazzo di 15 anni si è rifiutato di fare una passeggiata con la madre. La madre, ha avuto uno scatto d’ira inconsulto e ha iniziato a colpirlo con una ventina di coltellate.

Per fortuna che i colpi non hanno centrato il bersaglio voluto ma hanno raggiunto il materasso e l’armadio.

La donna è stata fermata, ha 42 anni ed è di Lanciano e dovrà rispondere di lesioni aggravate e tentato omicidio.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri la donna era in cucina e dopo aver finito di fare i servizi si era rivolta al figlio per uscire insieme a fare una passeggiata.

Il figlio era nella sua stanza e non aveva voglia di uscire. La madre, dopo il diniego, si è presentata nella stanza con un coltello e ha iniziato a colpirlo ripetutamente.