Matrimonio low cost, gli invitati devono regalare soldi in busta chiusa e devono portare il cibo da casa, ognuno una pietanza diversa

0
40


Ecco una nuova idea: i matrimoni low cost. Niente di nuovo in effetti; c’è chi decide di sostituire il pranzo con un aperitivo, chi sceglie abiti poco costosi e che potrà riutilizzare in futuro.

Una coppia australiana è andata però decisamente oltre. Ha infatti consegnato un invito di nozze davvero particolare: all’interno di chiedeva agli ospiti di portare cibo e soldi. Qualcuno giudica poco elegante un invito di nozze che suggerisce di regalare soldi: d’accordo o meno che siate con questa abitudine, nel caso della coppia australiana la richiesta è stata perentoria, difficile dire di no.

Non sappiamo se la strana partecipazione richiedesse anche una cifra minima, sappiamo però un altro dettaglio delle partecipazioni. Erano decisamente low cost, con un invito stampato per i dettagli della cerimonia e un secondo biglietto scritto a mano dai due sposi. Un altro dettaglio non trascurabile era l’indicazione per la consegna dei soldi: avrebbero dovuto essere inseriti in una busta chiusa.

E per il pranzo? Anche in questo caso abbiamo qualche dettaglio in più. L’invito di nozze non conteneva infatti solo l’indicazione di portare del cibo, ma anche la tipologia di cibo. Ogni invito presentava quindi una richiesta specifica, come ad esempio “porta l’insalata” o “porta un dessert”. Altri inviti facevano riferimento ai secondi, ai contorni o agi stuzzichini.