Il marito ogni sera prima di andare a dormire annusava la moglie, dopo dieci mesi di matrimonio lei chiede il divorzio

0
4929

Nada, 27 anni, non ha superato il decimo mese di nozze con suo marito di 31 anni, a causa di un disturbo ossessivo- compulsivo dell’uomo. Il coniuge infatti era particolarmente fissato con gli odori e la pulizia. Con insistenza controllava che la moglie profumasse e la casa fosse perfettamente pulita.

La donna ha spiegato al suo avvocato di non farcela più: «Mi annusava tutte le sere prima di andare a dormire e controllava se avevo pulito tutto alla perfezione». Nada ha affermato che non si trattava solo di igiene, ma il suo era un comportamento morboso di controllo. Il marito non sembrava essere consapevole di avere un disturbo, dunque non ammettendo la malattia, non credeva ci fosse nulla di male nel suo comportamento.

«Che si voglia riconoscere o no, si tratta di una malattia. Controllava tutto quando pulivo casa, ogni angolo, ogni mobile. Verificava se tutta la polvere era stata tolta, se i piatti erano stati lavati bene, se c’era una macchia sul pavimento. Insomma è difficile far capire l’esasperazione a cui mi ha portato». Dopo l’ultimo litigio la donna è andata via di casa ed è tornata dai suoi genitori, chiedendo il divorzio.

Loading...
Загрузка...