Bari & Dintorni

Guerra aperta tra Di Battista e Salvini, il leader M5S “la smetta di disprezzare il lavoro altrui, si ubriacasse” la risposta del Ministro, “Oggi lo mando a cag.re”.

E’ guerra aperta tra Di Battista e Salvini. I due non si sopportano più e ogni giorno che passa gli attacchi diventano sempre più violenti.

L’ultima miccia che poi ha provocato attacchi da ambo le parti, è stata innescata dal leader del M5S su Facebook.

Di Battista ha attaccato Salvini chiedendo di smettere “di disprezzare il lavoro altrui”. Secondo il leader del M5S, Salvini è un uomo politico che dal 1993 vive alle spalle degli italiani che pagano regolarmente le tasse.

Il grillino ha voluto sottolineare che lui non vive grazie al denaro pubblico ma contribuisce a pagare lo stipendio di Salvini versando tasse.

Di Battista è diventato più esplicito e ha chiesto a Salvini di trovare il tempo per andare a riferire in parlamento sulla vicenda dei Signor Savoini, e del Russiagate.

Il grillino ha invitato Salvini a recarsi in parlamento come vuole, in auto blu, in aereo blu o anche in moto d’acqua blu.

Il leader del movimento Cinque Stelle è stato ancora più pesante negli attacchi durante un’intervista rilasciata al quarantesimo festival della Versiliana,.

Matteo Salvini aveva replicato a Di Battista dicendo che il leader grillino era solo un ricco vacanziero.

Di Battista ha replicato al ministro degli interno dicendo di non capire perché Salvini lo attacca sul personale e poi ha concluso dicendo “si ubriacasse”.

Matteo Salvini è stato perentorio e ha detto ai giornalisti che stasera terrà un comizio e durante il quale molto probabilmente manderà a “cag.re” Di Battista.