Bari & Dintorni

Sentenza del giudice, pensionato dovrà a casa sua dividere equamente il suo tempo tra moglie e amante

Una decisione che farà molto discutere quella presa da un giudice indiano. Secondo la sentenza un uomo dovrà suddividere il suo tempo equamente tra amante e moglie.

I tre dovranno vivere nella stessa casa. La notizia è stata diffusa dall’organo di stampa indiano Pti. A ricorrere al giudice è stata la moglie di un uomo pensionato che chiedeva al giudice che suo marito passasse più tempo con lei.

I due risiedono a Khanfwa in India.

Il giudice ha prima sentito la donna, poi l’amante e infine l’uomo. Dopo aver sentito tutte le parti in causa ha stabilito che i tre andranno a vivere nella stessa casa. La casa ha tre stanze da letto, in quella centrale alloggerà l’uomo mentre alle stanze attigue laterali la moglie e l’amante.

Secondo quando riferito dall’avvocato dell’uomo la stanze del suo assistito ha libero accesso alle altre due stanze.

Il giudice ha disposto che l’uomo dovrà trascorrere 15 giorni con una donna e 15 giorni con l’altra. In caso di morte dell’uomo anche l’amante avrà diritto all’eredità.