Bari & Dintorni

Vuole suicidarsi, si reca su un ponte ma poi succede qualcosa di mai accaduto prima

Un ragazzo cinese di appena 30 anni, Yang Jun, non aveva più voglia di vivere e, preso il coraggio a quattro mani, si era recato su un ponte per lanciarsi nel vuoto.

Il ragazzo, però, evidentemente, sapeva di non avere il coraggio di farlo e allora, per sentirsi stordito e non rendersi effettivamente conto di ciò che stava per fare, ha pensato che la soluzione migliore fosse quella di prendere prima delle pillole calmanti. E così, ingerite le pillole, si è recato sul ponte da dove avrebbe dovuto dure addio al mondo. Ma qualcosa è andata diversamente da quello che aveva preventivato: infatti il ragazzo, a causa delle pillole assunte, arrivato sul ponte si è addormentato.

Questa vicenda si è svolta a Guangzhou.

Al risveglio, forse per come erano andate le cose, il ragazzo ha desistito dal suo intento.