Non riesce a sopportare il pianto del figlio di appena un mese, giovane padre compie un gesto orribile

0
993

Un ragazzo di 18 anni padre da un mese non riusciva più a sopportare il pianto del figlio e ha compiuto un gesto orribile.

Il ragazzo, il suo nome è Joshua Cooper, condivideva la sua casa con la giovanissima compagna di 17 anni con la quale aveva concepito un figlio.

Il piccolo, di appena un mese, come tutti i neonati, piangeva spesso e il padre quel pianto non lo sopportava più. A un certo punto Joshua Cooper, colto da un raptus di rabbia, si è avvicinato al bambino e gli ha staccato il naso a morsi.

Ad accorgersene dell’orrendo gesto è stata la madre del piccolo che ha visto il bambino perdere copiosamente sangue dal naso.

Sul posto sono arrivati i poliziotti che si sono trovati di fronte ad una macabra scena. Il piccolo piangeva dal dolore perché aveva il naso letteralmente mangiato.

Il bimbo è stato trasportato in ospedale dove i medici sono riusciti a tamponare la ferita. Il padre è stato fermato dalle forze dell’ordine e rinchiuso in carcere. L’orribile episodio si è verificato in una piccola città della California.

Loading...